cerca CERCA
Mercoledì 20 Ottobre 2021
Aggiornato: 18:48
Temi caldi

Giovanni Brusca, Salvini: "Una schifezza, cambiare la legge"

01 giugno 2021 | 10.15
LETTURA: 1 minuti

Il leader della Lega: "Ha 100 omicidi sulle spalle e ha sciolto un bambino nell'acido: è una bestia"

alternate text
- (Fotogramma)

"Con tutto il rispetto per le leggi, la scarcerazione di Giovanni Brusca è una schifezza". Matteo Salvini, leader della Lega, si esprime così sulla scarcerazione di Giovanni Brusca. L'ex boss della mafia ha lasciato il carcere ieri, dopo 25 anni di detenzione. "Se è uscito di carcere significa che c'erano i requisiti, ma allora bisogna cambiare la legge. Una persona che ha 100 omicidi sulle spalle, che ha sciolto un bambino nell'acido, che ha schiacciato il telecomando che ha ucciso Falcone e la sua scorta è una bestia. Per quanto mi riguarda non doveva uscire di galera. Se c'è l'ergastolo e non lo dai a un personaggio di questo genere a chi lo dai l'ergastolo?", dice Salvini, ospite di Mattino 5 su Canale 5. "Per soggetti come questi l'ergastolo con il lavoro obbligatorio in carcere è il minimo della pena. Poi avrà anche collaborato e fatto arrestare altri mafiosi ma uno che scioglie un bambino nell'acido come fa domani a uscire di casa? Come fa a sorridere a dopo che ha rubato il cuore alla Sicilia", aggiunge.

Leggi anche

"Brusca che ha 100 omicidi sulle spalle ha fatto 25 anni di carcere, io ne rischio 15 per aver controllato, rallentato e limitato gli sbarchi di immigrati clandestini. Io ritengo di aver difeso il mio Paese", afferma facendo riferimento alle proprie vicende giudiziarie.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza