cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 03:31
Temi caldi

Avvenire contro Salvini: "Giù le mani dai Papi". La replica: "Non decidono loro chi va in Paradiso"

20 settembre 2016 | 08.33
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Matteo Salvini (Facebook)

"Giù le mani dai Papi". Con questo titolo, il quotidiano della Cei 'Avvenire' con un editoriale firmato dal suo direttore Marco Tarquinio attacca "la doppia ignoranza di Salvini", riferendosi alla maglietta indossata 'Il mio Papa è Benedetto' e alle parole pronunciate al raduno leghista di Pontida. "La faccia finita di mettersi addosso i Papi e di mettere loro mani e parole addosso - scrive - Non si va così in paradiso, neppure nel paradiso degli ignoranti e tantomeno in quello, solo elettorale, dei politici".

Osserva il giornale della Chiesa italiana: "Se Salvini vuole ritornare all'epoca degli attacchi leghisti a San Giovanni Paolo II portati nel pieno delle infatuazioni paganeggianti e degli pseudo riti celtico-padani, la strada è esattamente questa. Ma non si illuda che lo porterà lontano".

In ogni caso, "non saremo certo noi a stupirci per le dosi di anticristianesimo di cui fanno ciclicamente sfoggio certi capipartito (non solo) italiani. Tuttavia, la pretesa di giocare 'politicamente' con i Papi, mettendoli propagandisticamente gli uni contro gli altri e facendo addirittura la caricatura del loro magistero, non può lasciare indifferenti e impedisce di lasciar correre" questa "doppia ignoranza e doppia mistificazione".

Immediata è stata la risposta del leader della Lega. "Secondo il direttore del giornale dei vescovi, il signor Marco Tarquinio, io e voi siamo ignoranti e non andremo in Paradiso...", ha scritto Salvini su Facebook postando l'articolo dell'Avvenire. "Ricordando le parole pronunciate nel 2012 dal grande Papa Benedetto XVI 'Prima del diritto a emigrare, va riaffermato il diritto a non emigrare', chiamerò in redazione 'L'Avvenire' (02-67801) chiedendo se, per caso, il buon Dio ha delegato a loro la scelta di chi va e non va in Paradiso...", ha concluso il segretario federale del Carroccio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza