cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 13:46
Temi caldi

Lo studio

Gli uomini? Più fisionomisti se si tratta di Transformers

18 novembre 2016 | 19.58
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Youtube /STRIIKEY)

Uomini più fisionomisti, almeno quando si tratta dei volti dei Transformers, gli 'Autobot' protagonisti di film e cartoni animati. Studi precedenti avevano scoperto che le donne ottenevano punteggi superiori agli uomini nell'identificare i volti, mentre per altre ricerche non c'erano differenze. Ora uno studio fatto usando varie Barbie e Transformers, mostra che gli uomini sono più abili nel distinguere gli Autobot, mentre le donne se la cavano meglio con i vari modelli della celebre bambola ("a differenza di quanto si creda ogni modello ha una faccia diversa", sottolineano i ricercatori). Secondo il team di Isabel Gauthier della Vanderbildt University, questo suggerisce che "l'esperienza gioca un ruolo importante nel riconoscimento dei volti".

In pratica, ad 'aiutare' i volontari sarebbe stato il fatto di aver giocato di più - da piccoli - con uno o l'altro giocattolo. I ricercatori hanno realizzato un esperimento per confrontale le abilità maschili e femminili nel riconoscere facce di uomini, di donne, di Barbie, di Transformers e tipi di auto (come controllo). La ricerca, condotta su 161 uomini e 134 donne, è descritta su 'Vision Research' e il test ha permesso di chiarire che gli uomini riconoscono meglio le auto, mentre non ci sono differenze di genere quanto ai volti umani. "Le donne però hanno mostrato un vantaggio piccolo ma statisticamente significativo nell'identificare i volti delle Barbie, mentre gli uomini lo hanno avuto nel caso dei Transformes", spiega Gauthier.

Insomma "questa è la prima categoria di volti che gli uomini riconoscono meglio delle donne". Tutto merito dei giochi d'infanza, secondo il team. "Chiaramente i visi che vedi da bambino lasciano una traccia nella tua memoria di adulto, e non è probabile che ciò accada solo con questi particolari giochi", conclude la studiosa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza