cerca CERCA
Domenica 18 Aprile 2021
Aggiornato: 00:02
Temi caldi

Golden Agri-Resources sfrutta la ricerca e lo sviluppo per cogliere i benefici per la salute dell'olio di palma

17 marzo 2021 | 17.12
LETTURA: 3 minuti

GIACARTA, Indonesia, 17 marzo 2021 /PRNewswire/ -- La pandemia globale di COVID-19 ha determinato un aumento delle preoccupazioni dei consumatori in merito alla sicurezza alimentare e all'alimentazione. Golden Agri-Resources (GAR), una delle più grandi aziende agricole al mondo produttrici di olio di palma, ha intensificato gli sforzi per dissipare le percezioni sbagliate, sensibilizzando al contempo sui molteplici benefici per la salute dell'olio commestibile più ampiamente utilizzato al mondo.

GAR's R&D team combines technology, process innovation, and expert knowledge to create high-quality products.

 

GAR's R&D Centre in Marunda, Jakarta.

"Un mito persistente sull'olio di palma è che non sia sano perché contiene acidi grassi saturi (SAFA). Tuttavia, l'olio di palma intero è generalmente composto al 50% da acidi grassi saturi e al 50% da acidi grassi insaturi, una composizione molto diversa rispetto ai burri derivanti da latte e cacao", ha dichiarato Paul Wassell, responsabile di ricerca e sviluppo.

A seconda del grado di raffinazione, l'olio di palma è l'alimento più ricco di beta-carotene, fonte naturale di provitamina A, ed è inoltre caratterizzato da un elevato contenuto di tocotrienoli (vitamina E).

"Un'altra diceria fuorviante è che l'olio di palma aumenti il rischio di malattie cardiovascolari, il che è semplicemente falso. Ciò è dovuto a lacune nelle conoscenze fondamentali sulle differenze tra i tipi di SAFA, a catena lunga, media e corta, e sulla loro funzione". Come sottolinea Wassell, "ad esempio, l'acido grasso palmitico (il SAFA più comune) nei grassi oleici-palmitici-oleici (OPO) utilizzati negli alimenti per lattanti imita la molecola OPO naturalmente presente nel latte materno".

Eliminazione totale degli acidi grassi trans dalla fornitura alimentare 

Il timore di un aumento del rischio di malattie cardiache sta spingendo i regolatori sanitari globali a vietare gli acidi grassi trans contenuti negli oli vegetali parzialmente idrogenati. La Federal Drug Administration degli Stati Uniti e l'OMS prevedono di eliminare i grassi trans industriali entro rispettivamente il 2020 e il 2023.

I conglomerati del settore cibo e bevande sono passati all'olio di palma naturale, perché è naturalmente privo di acidi grassi trans industriali e non necessita di idrogenazione per essere modificato, a differenza degli oli di semi di girasole, colza e soia. Tra i quattro principali oli di base, l'olio di palma rimane privo di alterazioni genetiche, un olio non-OGM.

"L'aggiunta di idrogeno rende l'olio più saturo e può portare alla formazione di acidi grassi trans. Pertanto, la capacità dell'olio di palma di essere frazionato naturalmente e poi ricombinato in altri prodotti senza idrogenazione è un enorme vantaggio", ha sottolineato Wassel.

Innovare per adattarsi alle esigenze dei clienti 

Presso il centro di ricerca e sviluppo di GAR a Marunda, Giacarta, i tecnici del cibo sviluppano margarine con diversi profili di gusto, grassi alimentari con speciali capacità di montatura o esclusive coperture specifiche per gelati.

"I sostituti dei grassi del latte, come le margarine a base di olio di palma in sostituzione del burro, vanno acquistando importanza man mano che i produttori alimentari cercano di soddisfare i consumatori intolleranti al lattosio e al contempo di evitare del tutto i grassi trans. Riduciamo anche il sodio (sale) nei nostri prodotti di tipo margarina. Sappiamo che ciò porterà ulteriori benefici per la salute nella comunità in generale.

Abbiamo anche visto un costante interesse per gli alimenti a base vegetale. Abbiamo in programma nuovi progetti innovativi per i clienti sia locali che internazionali, e continueremo a soddisfare al contempo i requisiti su misura dei nostri clienti", ha aggiunto Wassel.

A un anno dalla pandemia di COVID-19, i decisori politici hanno spostato la loro attenzione sulla sicurezza alimentare e sull'alimentazione tra i gruppi a basso reddito, in particolare le popolazioni rurali.

Wassell ritiene che le popolazioni indigene possano prendere in considerazione l'olio di palma minimamente trattato, che conserva i tocotrienoli naturali e una concentrazione massima di provitamina A, pur mantenendo un'impronta di carbonio molto bassa.

Maggiori informazioni sulle iniziative di ricerca e sviluppo dell'azienda sono disponibili nell'opuscolo informativo sull'olio di palma di GAR.

Informazioni su Golden Agri-Resources (GAR): 

Fondata nel 1996, Golden Agri-Resources (GAR) è ora una delle più grandi società di piantagioni di olio di palma al mondo. Le piantagioni di GAR si trovano in Indonesia e la società gestisce quasi mezzo milione di ettari di piantagioni di olio di palma (compresi gli appezzamenti di piccoli coltivatori). Leader nel settore agroalimentare seed-to-shelf, GAR si impegna attivamente con i clienti di tutto il mondo per innovare prodotti che soddisfino le esigenze dei consumatori in materia di salute e sicurezza alimentare.

Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1457041/GAR_RD.jpgFoto - https://mma.prnewswire.com/media/1457042/GAR_RD_Centre.jpg

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza