cerca CERCA
Domenica 05 Dicembre 2021
Aggiornato: 21:00
Temi caldi

Golf: il Trofeo della Ryder Cup sbarca a Roma

13 settembre 2016 | 18.42
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Il Marco Simone Golf & Country Club, sede della Ryder Cup 2022, celebra l’arrivo del Trofeo con una giornata di sport e solidarietà. Appuntamento nella sede che ospiterà l'edizione 2022 del torneo dove è andata in scena una performance d'eccezione tra due Ryder Cup Legends: Costantino Rocca (3 Ryder Cup all'attivo) e Sam Torrance (8 Ryder Cup, una da capitano), che si sono sfidati in un match play su 9 buche.

Il presidente Laura Biagiotti e i vicepresidenti Lavinia Biagiotti Cigna e Fabio Virgilii, con il presidente onorario Nicola Pietrangeli e numerosi rappresentanti dello sport, della cultura e dello spettacolo, hanno accolto il trofeo nell’anfiteatro della Club House con una cerimonia condotta dal giornalista Massimo Caputi che vede protagonisti i giovani giocatori del Marco Simone e tutti i campioni under 12 della Regione. Un passaggio ideale di testimone tra le icone del golf Costantino Rocca e Sam Torrance ai giovani talenti che rappresentano il promettente futuro dello swing tricolore.

L’evento è realizzato in collaborazione con l’Istituto per il Credito Sportivo e con il supporto della Federazione Italiana Golf e di Bmw Roma. Il ricavato della giornata ed il fee del campione Costantino Rocca verranno devoluti in favore delle popolazioni colpite dal terremoto dello scorso agosto.

"Sono orgogliosa e felice di accogliere per la prima volta la Ryder Cup al Marco Simone. Questa straordinaria opportunità si è potuta materializzare grazie all’immenso impegno e alla visione del presidente della Federazione italiana golf Franco Chimenti e del presidente del Coni Giovanni Malagò", ha dichiarato Laura Biagiotti.

"L'evento 'Celebrating the Ryder Cup' esalta i valori dello sport che sono parte integrante dell’identità del Marco Simone. Attenzione ai giovani, manifestazioni sportive appassionanti, cultura della storia del golf, entertainment, solidarietà, esperienze esclusive di gastronomia, arte e bellezza -evidenzia Lavinia Biagiotti-. Il Marco Simone è un ‘green dream’ dove giocatori professionisti, amatori e principianti possono vivere un’emozione unica. Ringraziamo l’Istituto del Credito Sportivo e tutti coloro che in tempi record hanno reso possibile questa manifestazione”.

Il legame di Laura e Lavinia Biagiotti tra moda e sport si declina non solo nel golf: sono state le prime stiliste ad introdurre questa sinergia, coinvolgendo sulle passerelle Biagiotti grandi campioni, per celebrare due grandi settori che contribuiscono a diffondere il prestigio del Made in Italy nel mondo.

"La Ryder è stata il mio punto di arrivo -sottolinea Costantino Rocca-. Sono riuscito a qualificarmi tre volte. La prima l'ho persa ma mi sono fatto dei nuovi amici, è stata la più bella esperienza della mia carriera golfistica. Vista la forza che dà questa manifestazione sarei pronto a giocarla anche adesso".

Ospite d'onore, assieme a Rocca, Sam Torrance: "Sono molto contento per l'approdo in Italia di questo torneo, penso che questo Paese lo meriti anche perché ha sempre avuto un ruolo importante nello European Tour".

La Ryder Cup è la più importante manifestazione internazionale di golf. Giocata negli Stati Uniti per la prima volta nel 1927, prende il nome dall’uomo di affari inglese Samuel Ryder, che fece dono del trofeo. La Ryder Cup mette di fronte Stati Uniti ed Europa ed è l’unica manifestazione sportiva nella quale il Vecchio Continente gareggia come squadra. Si gioca ogni due anni alternativamente in una città europea o americana. Con l'assegnazione a Roma sarà la terza volta che la più prestigiosa competizione di golf si giocherà al di fuori della Gran Bretagna dopo l’edizione ospitata dalla Spagna nel 1997 e quella prevista in Francia per il 2018.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza