cerca CERCA
Martedì 06 Dicembre 2022
Aggiornato: 11:02
Temi caldi

Governo, Bellantone (Gemelli): "Io ministro della Salute? Un onore"

05 ottobre 2022 | 15.58
LETTURA: 1 minuti

Il preside della facoltà Medicina e Chirurgia dell'università Cattolica: "Se arriva proposta la esaminerò ma serve progetto preciso"

alternate text

"Io prima scelta di Meloni per il ministero della Salute? Mi farebbe piacere e mi onora, ma non so dire nulla, non mi ha chiamato nessuno al momento”. Così, a 'Un Giorno da Pecora' su Rai Radio1, Rocco Bellantone, preside della facoltà Medicina e Chirurgia dell'università Cattolica, da molti accostato al ruolo di ministro nel nuovo esecutivo. "Ho avuto modo di incontrare Giorgia Meloni e di conoscerla, ma nulla di più”, racconta. L'ha votata alle ultime elezioni? "Il voto è segreto, comunque si", risponde Bellantone, che quando ha letto il suo nome accostato al dicastero della Salute ha pensato: "Mia madre sarebbe stata molto contenta se fosse viva".

Leggi anche

"Io sono molto felice del mio lavoro, che è molto affascinante, se poi arriverà qualche altra proposta la esaminerò. Certo - ha spiegato il medico - spero e penso che nessuno faccia una proposta del genere senza metterci attorno ad un progetto”. Che giudizio dà dell'operato dell'attuale ministro Roberto Speranza? "Non faccio pagelle. Posso soltanto dire che su molte cose non mi sono trovato d'accordo ma d'altra parte ne ha fatte anche altre di buone", afferma Bellantone che aggiunge: "Con questo Covid non ripristinerei le mascherine obbligatorie, anche se il virus non è affatto finito. Dobbiamo imparare a conviverci e capire quando diventa pericoloso”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza