cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 05:18
Temi caldi

Governo: Damiano, da Renzi nessuna parola su tema pensioni

25 febbraio 2014 | 21.29
LETTURA: 1 minuti

"Abbiamo seguito con attenzione i discorsi del neo presidente del Consiglio Matteo Renzi al Senato ed alla Camera ed abbiamo constatato che il tema delle pensioni è, al momento, totalmente scomparso". Lo dichiara Cesare Damiano (Pd), presidente della commissione Lavoro della Camera.

"Abbiamo apprezzato -aggiunge- il fatto che il premier abbia enfatizzato nei suoi interventi i temi della scuola e del lavoro: l'emergenza occupazionale insieme ai drammi individuali che trascina, è sotto gli occhi di tutti ed ha giustamente bisogno di una risposta che deve avere la precedenza su qualsiasi altra richiesta. Una riduzione del cuneo fiscale a due cifre ( come è stato oggi specificato da Renzi si tratta di miliardi e non di percentuali) è comunque un impegno notevole".

"Ma tralasciare il tema della previdenza -sottolinea- non è questione secondaria: se si tratta di una scelta, significa contraddire la stessa promessa di Renzi di risolvere il delicato e drammatico problema degli 'esodati'; non introdurre un criterio di flessibilità nel sistema pensionistico, costringendo gli attuali lavoratori a rimanere in attività fino a 67 anni, blocca di fatto il turnover e, quindi, l'ingresso dei giovani nel mercato del lavoro", conclude Damiano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza