cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Crisi

Governo Draghi, centrodestra spaccato

04 febbraio 2021 | 14.35
LETTURA: 1 minuti

Le posizioni tra i leader troppo distanti: delegazioni in ordine sparso alle consultazioni, anche Berlusconi da Draghi

alternate text
Fotogramma

Il centrodestra andrà in ordine sparso alle consultazioni del premier incaricato Mario Draghi. Il calendario ufficiale delle parla chiaro e ufficializza la spaccatura: oggi alle 18 sono attesi a Montecitorio i 'centristi' 'Noi con l'Italia di Maurizio Lupi con i totiani di 'Idea' e 'Cambiamo'. Domani, alle 15, sarà la volta di Fratelli d'Italia, mentre tra le 17.30 e le 18.30 sono previsti i rappresentanti di Fi. Sabato mattina, alle 11-12 sarà quindi ricevuta la Lega. ''Sarà Berlusconi a guidare la delegazione di Forza Italia alle consultazioni'', ha poi detto il numero due di Fi, Tajani, parlando a Speciale tg1, sulla Rai.

Leggi anche

La spaccatura è forte, le posizioni tra i leader della coalizione quindi troppo distanti. Antonio Tajani, apprende l'Adnkronos, durante la riunione del gruppo azzurro alla Camera di stamane, avrebbe ammesso le difficoltà all'interno del centrodestra spiegando che le posizioni tra gli alleati sono distanti e quindi l'opposizione potrebbe andare da Draghi con delegazioni separate. Fi, insomma, andrà per conto suo, come Lega, Fdi e le formazioni centriste. Insieme, raccontano, si dovrebbero presentare invece, Udc, Cambiamo e Noi per l'Italia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza