cerca CERCA
Giovedì 17 Giugno 2021
Aggiornato: 23:00
Temi caldi

Governo: Enzo Bianco,'Salvini? No a esposizione sacro in politica e stia di più al Viminale'

21 maggio 2019 | 12.50
LETTURA: 2 minuti

Ex ministro dell'Interno, 'no all'esposizione del sacro in politica. Inelegante il rosario sul palco'

alternate text
- Enzo Bianco (FOTOGRAMMA)

"Sconsiglio vivamente la manifestazione del sacro in politica, l'ostentazione di simboli. E Salvini frequenti di più il Viminale, stia fisicamente sul posto". Lo dice all'Adnkronos Enzo Bianco, ex ministro dell'Interno nei governi D'Alema e Amato.

"Consiglio a Salvini di delegare le responsabilità politiche. Il Ministro dell'Interno è fonte di garanzia per tutto il Paese. Il suo profilo istituzionale dovrebbe essere dominante su quello politico. Nel caso del vicepremier è esattamente il contrario". "Salvini- commenta Bianco- è circondato da una buona squadra, a partire dal Capo di Gabinetto, Matteo Piantedosi, persona stimata e rispettata. Ma il ministro ha compiti e funzioni che solo lui può svolgere, stando fisicamente al Viminale. Quando facevo il ministro c'era un team costante che dirigevo. Io all'alba facevo il mattinale con il Capo della Polizia Gianni De Gennaro, con i prefetti Alessandro Manganelli e Alessandro Pansa. C'è bisogno di un direttore d'orchestra."

"In merito all'esposizione a Milano di simboli cristiani durante un comizio elettorale, l'ex ministro è netto: "Io sono laico. Per me è facile tenere divisi l'elemento religioso e quello pubblico. In capo al ministero poi c'è la direzione centrale per gli Affari dei culti. Questo comporta un rispetto rigoroso delle altre fedi. Salvini non può mettere bocca all'interno del mondo cattolico, in cui rilevo sgomento anche nella parte più conservatrice. La scelta di portare sul palco a Milano il rosario la trovo quanto meno inelegante", conclude Bianco.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza