cerca CERCA
Venerdì 01 Luglio 2022
Aggiornato: 12:33
Temi caldi

Salvini: "Non vedo partiti unici di centrodestra, affetto per Berlusconi"

25 maggio 2022 | 11.35
LETTURA: 2 minuti

Il leader della Lega smentisce di voler lanciare un'opa su Forza Italia: "La collaborazione è fondamentale"

alternate text
(Fotogramma)

"La collaborazione con Forza Italia e con altri movimenti le hai scaricatdi centrodestra per la Lega è fondamentale. Non vedo partiti unici, offerte ostili o altro. La collaborazione è fondamentale". Matteo Salvini da Napoli dove partecipa alle celebrazioni per i 130 anni del 'Mattino', rassicura chi all'interno di Forza Italia ritiene che stia lanciando un'opa sul partito di Berlusconi. "Io ho tale e tanta stima e affetto, e da italiano riconoscenza, per Berlusconi e per quello che ha fatto per il mio Paese - assicura - che non mi permetto di giudicare le scelte di altri".

Leggi anche

Del resto per le elezioni 2023, "con Forza Italia l'accordo c'è - assicura il leader leghista - per Berlusconi provo stima e affetto - ribadisce - perché uno la può pensare come vuole ma per l'Italia ha fatto tante cose in tanti campi e ritengo ingeneroso attaccare chi ha creato tante opportunità e chi ha dato tante opportunità".

E a chi gli chiede quando termina invece secondo la Lega la missione del governo di unità nazionale risponde netto: "Quando si vota, l'anno prossimo. E' un governo - ricorda - a cui abbiamo dato l'ok in piena pandemia, che doveva portarci fuori dalla pandemia e dalla crisi economica. La guerra è arrivata tra capo e collo e l'obiettivo di tutti - ammonisce - dovrebbe essere fare qualsiasi cosa, adoperarsi per il cessate il fuoco il prima possibile, ne va della vita e del futuro di tutti noi".

Sul nodo balneari "torno a Roma per chiudere anche questa vertenza - afferma il leader del Carroccio - per garantire 30mila piccole imprese che fanno bene il loro lavoro da anni, per far emergere tutto il sommerso, tutto il nero e tutto l'illegale, e per fare quello che è giusto fare. Spero che oggi sia la giornata dell'accordo". Secondo Salvini "bisogna prevedere ovviamente un indennizzo per chi non potesse o volesse andare avanti a fare il suo lavoro su quella spiaggia, ma su quella spiaggia ha investito migliaia o milioni di euro, ed è giusto che chi subentrasse li restituisca, e una sorta di prelazione ai piccolini che non hanno 30 stabilimenti balneari ma ne hanno uno a gestione familiare e di quello campano".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza