cerca CERCA
Venerdì 17 Settembre 2021
Aggiornato: 14:12
Temi caldi

Governo, Zingaretti: "Pd contro avventure politiche confuse"

29 dicembre 2020 | 19.11
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Il Partito Democratico è fermamente contro atteggiamenti e azioni che rischiano di degenerare in avventure politiche confuse, e in percorsi senza prospettive". Lo scrive il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, in una nota. "Non sarebbe giusto, anche perché c’è da difendere un patrimonio di realizzazioni e indirizzi politici conseguiti, insieme a tutta la maggioranza che sostiene il governo, in questi mesi".

"Da settimane - ricorda il segretario dem - abbiamo chiesto con grande nettezza e chiediamo, tanto più ora, un rilancio dell’azione di Governo, del quale il progetto di Recovery fund è parte fondamentale ma non l’unico. E’ giunto il tempo di essere coerenti. Sin dal primo giorno abbiamo ribadito che il nostro contributo nell’esecutivo è legato esclusivamente all’obiettivo di cambiare e migliorare il Paese".

"Oggi il confronto sul Next Generation Eu ha fatto un altro passo in avanti. Il nostro unico assillo è l’interesse dell’Italia, per questo non va sprecato neppure un euro delle risorse, in parte a fondo perduto, che abbiamo a disposizione. E’ essenziale - scrive Zingaretti - che si chiarisca un cronoprogramma preciso per l’adozione del Piano, i tempi del confronto parlamentare e il coinvolgimento del Paese. Insieme a questo vanno decise regole per la sua attuazione, che rendano il progetto credibile e finalizzato alle scelte strategiche che abbiamo indicato insieme all’Europa".

Quindi sottolinea il leader Pd, "nel nostro documento che costituisce il contributo alla discussione in corso, indichiamo i temi prioritari da mettere al centro della rinascita italiana in discontinuità rispetto al vecchio modello di sviluppo, segnato da decenni da troppe ingiustizie e da una mancanza di crescita".

"Non vogliamo 'restaurare' l’Italia che c’era prima della pandemia - chiarisce Zingaretti -, vogliamo costruirne una nuova, che dia speranze e un futuro alle giovani generazioni. Spendere e spendere bene significa concentrare le risorse, privilegiare gli investimenti, trasformarli il più rapidamente possibile in opere concrete adeguando e rafforzando la pubblica amministrazione, coordinare l’azione dei vari livelli istituzionali per evitare conflitti, confusioni e perdite di tempo. Con l’incontro di oggi - conclude - il Pd ha voluto offrire un primo contributo, ma insieme ai gruppi parlamentari da gennaio avvieremo una campagna di iniziative rivolte al Paese e alle forze sociali per discutere e confrontarci".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza