cerca CERCA
Martedì 27 Luglio 2021
Aggiornato: 14:11
Temi caldi

Motomondiale

Gp Australia, pole di Marquez e Rossi 15esimo

22 ottobre 2016 | 10.00
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

Marc Marquez festeggia il titolo con un'altra pole position e la Yamaha fa flop nelle qualifiche di Phillip Island. Lo spagnolo della Honda ufficiale, che domenica scorsa in Giappone si è laureato campione del mondo della MotoGp per la terza volta in carriera, scatterà davanti a tutti nel Gp d'Australia grazie al tempo di 1'30''189. In una giornata complicata dal meteo variabile, Marquez ha interpretato meglio di tutti le condizioni montando su pista quasi asciutta le gomme slick anziché le intermedie e centrando così la settima pole stagionale.

In prima fila al suo fianco scatteranno il britannico Cal Crutchlow (Lcr Honda), staccato di 792 millesimi, e l'altro spagnolo Pol Espargato (Yamaha Tech 3), giunto a 0''918. In seconda fila Aleix Espargaro (Suzuki), Jack Miller (Honda) e un ottimo Danilo Petrucci (Ducati). Settimo lo statunitense Nicky Hayden, che sostituisce l'infortunato Dani Pedrosa alla guida della seconda Honda ufficiale, seguito dall'Aprilia di Stefan Bradl e dalla Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso.

La top ten è completata dall'altra rossa di Hector Barbera, sostituto di Andrea Iannone, mentre per trovare una Yamaha ufficiale bisogna scorrere fino alla dodicesima posizione di Jorge Lorenzo. E' andata anche peggio a Valentino Rossi, eliminato a sorpresa nel Q1: il 'Dottore' scatterà dalla quindicesima posizione e si prepara quindi a una gara tutta in salita.

"E' stata una giornata molto difficile e ai box non sono stati abbastanza svegli da modificare il nostro piano - ha commentato Valentino Rossi ai microfoni di Sky - Abbiamo fatto degli sbagli nella scelta delle gomme, ma soprattutto non siamo competitivi con queste condizioni e con questo freddo. Non ho mai il feeling giusto con la moto, non riesco a guidare al 100 per cento ed è veramente brutto, ti sembra di rischiare tantissimo ma capisci che vai piano. E' dura perché dovrò partire molto indietro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza