cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 12:44
Temi caldi

Grosseto: D'Angelis, tra due settimane partono lavori terme di Petriolo

21 febbraio 2014 | 14.43
LETTURA: 3 minuti

''E' un bel paradosso, da 40 anni le Terme di Petriolo, la Chiesa adiacente e le mura storiche sono abbandonate e a rischio crollo, oggi, a due settimane dall'inizio dei lavori per il recupero e la valorizzazione, c'è chi protesta. All'interno dei lavori per la Due Mari/E78 Siena-Grosseto e del nuovo viadotto Farma, che porterà alla demolizione del vecchio ponte lungo 800 metri e alto 100 sostituito da un viadotto molto meno impattante, Anas ristrutturerà l'area archeologica con nuovi parcheggi ad uso pubblico. Tra lo stare fermi e assistere al degrado e muoversi per aprire un cantiere modello ad impatto zero, valorizzando la zona, mi pare ci sia un enorme differenza da apprezzare''. Così il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Erasmo D'Angelis replica a quanto sostenuto da alcune associazioni in merito ai lavori per il cantiere del nuovo viadotto Farma sulla Due Mari/E78.

''Su questa opera - aggiunge D'Angelis - per la prima volta abbiamo applicato, pur non avendo ancora una legge nazionale di riferimento, il modello del Débat Public garantendo ad enti locali, associazioni e privati una soluzione condivisa. Il nuovo viadotto - conclude il Sottosegretario - che passerà da due a quattro corsie, sarà molto meno impattante per una zona dai luoghi incantevoli e dall'alto valore ambientale, paesaggistico e architettonico''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza