cerca CERCA
Giovedì 30 Giugno 2022
Aggiornato: 15:48
Temi caldi

Guerra Ucraina-Russia, Ue e Usa: "Avanti con sanzioni"

24 marzo 2022 | 23.20
LETTURA: 2 minuti

"Insieme per evitare che Mosca possa trovare scorciatoie per aggirare le misure"

alternate text
(Afp)

Guerra Ucraina-Russia, Ue e Usa intendono andare avanti con le sanzioni. "Insieme dobbiamo puntare a far sì che i responsabili dell'aggressione rispondano di ciò che hanno fatto e dobbiamo impegnarci a imporre ulteriori costi alla Russia finché Vladimir Putin non cesserà l'aggressione" hanno detto il presidente Usa Joe Biden e la presidente della Commissione Ursula von der Leyen, in una dichiarazione congiunta. Ue e Usa, aggiungono, metteranno in campo una "iniziativa" per "monitorare la piena attuazione delle misure" e per assicurare che la Russia possa trovare "scorciatoie" che minino l'effetto delle misure.

Leggi anche

L'obiettivo comune è, poi, da una parte "rafforzare la sicurezza e la difesa transatlantiche, anche attraverso una robusta cooperazione Ue-Nato" e dall'altra ridurre la dipendenza energetica dai combustibili fossili russi. Per questo i capi di Stato e di governo dell'Ue hanno discusso con il presidente degli Usa Joe Biden della "cooperazione tra Ue e Usa per ridurre la dipendenza energetica dai combustibili fossili della Russia, per accelerare la transizione all'energia pulita e della necessità di rispondere alle necessità della sicurezza alimentare nel mondo".

In una dichiarazione congiunta diffusa dalla Commissione Europea, Biden e Ursula von der Leyen annunciano che gli Usa e l'Ue costituiranno una "task force congiunta" per affrontare "le necessità immediate della sicurezza energetica dell'Ue e per accelerare la transizione" ecologica. Per Biden e von der Leyen, una "rapida transizione" all'energia pulita è "essenziale per far avanzare l'indipendenza dell'Ue dai combustibili fossili russi".

CRIMINI DI GUERRA - Contemporaneamente gli Stati Uniti d'America e l'Unione Europea "sosterranno il lavoro degli esperti nella documentazione di crimini di guerra che stanno raccogliendo prove sul terreno in Ucraina". Nel readout, diffuso dalla Casa Bianca al termine della partecipazione di Biden al Consiglio Europeo, i leader "si compiacciono dell'apertura di indagini internazionali, anche da parte della Corte Penale Internazionale e degli sforzi in corso per raccogliere prove delle atrocità" commesse in Ucraina.

AIUTI A RIFUGIATI - Ue e Usa continueranno a mobilitare "significativi aiuti umanitari" ai rifugiati ucraini, alle persone sfollate all'interno dell'Ucraina e a coloro che sono colpiti dalla crisi, con "oltre un miliardo di dollari in assistenza umanitaria da parte degli Usa e 550 milioni di euro dall'Ue". Washington e Bruxelles lavoreranno per far sì che i loro sforzi sulla protezione temporanea, l'ingresso per motivi umanitari, inclusi i trasferimenti e i reinsediamenti, siano "complementari" e aiutino i Paesi vicini all'Ucraina.

 

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza