cerca CERCA
Lunedì 30 Gennaio 2023
Aggiornato: 06:09
Temi caldi

LIVE

1 / 6
Guerra Ucraina-Russia, ultime notizie oggi: news oggi 27 febbraio

27 febbraio 2022 | 07.58
LETTURA: 41 minuti

Delegazioni di Mosca e Kiev in Bielorussia per negoziare, domani i colloqui

alternate text
Afp

Guerra Ucraina-Russia, oggi giornata cruciale con la base per un dialogo: domani colloqui in Bielorussia. Mosca ammette di aver subito perdite: morti e feriti, "ma perdite maggiore per l'Ucraina". L'Ue invia armi a Kiev e chiude lo spazio aereo alla Russia. Le news di oggi:

Leggi anche

ORE 23.21 - Immagini satellitari mostrano un convoglio di mezzi militari russi lungo quasi 5 chilometri che avanza verso Kiev. Alle 10.56 ora locale di oggi si trovava a Ivankiv, 60 km a nordovest da Kiev. Del convoglio fanno parte autocisterne e camion della logistica, tank, veicoli di fanteria e pezzi di artiglieria, riferisce la Cnn.

ORE 23.16 - Nuovi allarmi aerei sono suonati a Kiev e nelle città di Vinnytsia e Chernivtsi, nel centro e l'ovest dell'Ucraina. i residenti si devono recare nel rifugio più vicino.

ORE 23.09 - Sono 5.794 le persone finora arrestate in Russia per le proteste contro l'invasione dell'Ucraina. Lo riferisce il sito di monitoraggio indipendente Ovd-Info, secondo il quale oggi vi sono stati 2.650 arresti in 51 città. A Mosca le persone arrestate oggi sono 1.225.

ORE 22.45 - Il fondo di stato norvegese per le pensioni, uno dei maggiori fondi sovrani del mondo, sta ritirando i suoi investimenti dalla Russia. Lo ha annunciato il ministro delle Finanze Trygve Slagsvold Vedum, spiegando di aver dato istruzioni in questo senso alla Banca Centrale.

ORE 22.40 - Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha appena approvato la convocazione di un'Assemblea generale delle Nazioni Unite per una sessione speciale di emergenza sulla questione Ucraina. Era dal 1982 che non veniva convocata la sessione speciale di emergenza, in quel caso per la crisi del Golan.

ORE 22.37 - La Francia raccomanda ai suoi concittadini "di passaggio in Russia (turisti, visitatori, studenti, professionisti in missione)" di lasciare il Paese "senza indugio" di fronte "alle restrizioni crescenti alla circolazione aerea fra la Russia e all'Europa". Il ministero degli Esteri raccomanda anche ai concittadini in Bielorussia di lasciare al più presto il paese via terra.

ORE 22.32 - La compagnia aerea russa Aeroflot ha annunciato la sospensione di tutti i voli per l'Europa a partire da domani, dopo che l'Ue ha chiuso lo spazio aereo ai voli russi. Lo ha reso noto un comunicato della compagnia.

ORE 22.27 - Berdyansk, centro di circa 100mila abitanti nel sud dell'Ucraina sede di una base navale, è nelle mani delle forze russe. Lo ha detto il sindaco, Oleksandr Svidlo, in un post sui social in cui ha spiegato che i mezzi militari di Mosca hanno preso il controllo della città.

ORE 22.20 - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha visitato oggi la cattedrale cattolica ucraina a Londra in segno di solidarietà. "Mai in tutti i miei studi, le mie memorie di politica e affari internazionali, ho visto così chiara la distinzione fra il giusto e lo sbagliato, fra il bene e il male, la luce e l'oscurità. E questa è la ragione per cui l'Ucraina è oggi il nostro vicino", ha detto Johnson durante la visita, secondo quanto riferisce il Guardian.

ORE 22. 13 - Il numero di persone conosciute uccise in Ucraina dopo l'invasione russa è di 352 civili. Lo ha fatto sapere il ministero dell'Interno ucraino, riporta la Cnn. Almeno 14 delle persone uccise sono bambini, secondo il ministero. Altre 1.684 persone, tra cui 116 bambini, sono rimaste ferite.

ORE 21.30 - "E' inimmaginabile pensare a ripristinare le relazioni" con il leader del Cremlino Vladimir Putin "come prima dell'invasione dell'Ucraina". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a "Che Tempo che fa". "Tutti i principali leader occidentali hanno provato a negoziare. Quello che è avvenuto è che, quando Putin ha deciso di invadere l'Ucraina, non lo ha fatto perché hanno fallito i negoziati, ma semplicemente perché era finita la tregua olimpica e quindi il giorno dopo ha invaso. Altrimenti lo avrebbe fatto anche prima. Un leader che prende in giro tutti gli altri perde ogni credibilità internazionale".

ORE 21.14 - "Il nostro ambasciatore a Kiev Pierfrancesco Zazo mi ha chiesto di restare, con lui nella residenza ci sono 100 italiani, che erano persone in difficoltà e ci sono circa 1.900 italiani in tutta l'Ucraina. In questo momento non si può evacuare nessuno". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Che Tempo che fa.

ORE 21.10 - "E' il momento storico adatto per l'ingresso dell'Ucraina nell'Unione Europea, abbiamo guadagnato il diritto e la possibilità di integrarci in modo profondo nelle strutture euroatlantiche: il popolo ucraino è libero e democratico, quindi abbiamo già scelto la nostra strada verso l'integrazione all'Unione Europea e alle strutture euroatlantiche". Lo ha detto Yaroslav Melnik, ambasciatore ucraino in Italia, in collegamento con 'In onda su La7. "Quando le bombe cadono a Kiev - dice - significa che cadono in Europa, quando uccidono gli ucraini, significa che uccidono il popolo europeo".

ORE 21.06 - "Non sono stati colpiti o comunque danneggiati i materiali radioattivi, stoccati nel deposito presso Kiev, raggiunto da un missile che ha colpito il sito nelle scorse ore". Lo ha comunicato l’operatore responsabile della struttura ucraina. "Dalle informazioni in possesso dell’Isin, si può ipotizzare inoltre che un eventuale coinvolgimento dei rifiuti stoccati potrebbe comportare conseguenze solo a carattere locale. Sono tuttavia in corso controlli sull'eventuale danneggiamento dell'integrità delle strutture e dei sistemi di impianto".

Si legge in una nota dell'Isin, Ispettorato nazionale per la Sicurezza Nucleare e la Radioprotezione, che "continua a monitorare h. 24 la situazione in Ucraina relativamente agli impianti nucleari e ai depositi di materiale radioattivo, in collegamento costante con le agenzie internazionali che si occupano di energia nucleare".

ORE 20.59 - "Escludiamo alcune banche russe dal sistema Swift. Ne abbiamo discusso oggi, continuiamo a lavorarci", perché "alcune misure devono essere prese in coordinamento con i nostri partner". Sono le parole dell'Alto Rappresentante dell'Ue Josep Borrell in conferenza stampa a Bruxelles.

ORE 20.54 - Le conquiste militari russe in Ucraina ottenute con l'operazione di questi giorni "non saranno riconosciute". E' quanto si legge nel comunicato del G7 degli Esteri.

ORE 20.51- "Siamo costantemente in contatto con gli amici leali. Ho parlato con (il presidente della Lituania) Gitanas Nauseda sull'attuale situazione militare, gli sforzi internazionali per costringere l'aggressore alla pace e l'ingresso dell'Ucraina nell'Ue. Grazie Gitanas per il continuo supporto". Lo ha scritto su Twitter il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky.

ORE 20.48 - "A causa dell’intensità dei combattimenti in Ucraina" è difficile fare stime precisa sui numeri dei rifugiati che produrrà la guerra scatenata dalla Russia. "Le Nazioni Unite stimano che, se il conflitto va avanti, ci saranno 18 milioni di persone colpite in Ucraina o nei Paesi vicini". L'Unhcr "stima 4 milioni di profughi dall'Ucraina". Lo dice il commissario europeo alla Gestione delle crisi Janez Lenarcic, in conferenza stampa a Bruxelles al termine del Consiglio Affari Interni. Altre fonti Onu, prosegue, indicano "7 mln di rifugiati interni. Sono stime grezze: i numeri comunque sono alti e ci dobbiamo preparare", perché il fenomeno sarà di "proporzioni storiche".

ORE 20.35 - "E' stato bello sapere che, oltre agli accordi di ieri, il Belgio ci sta mandando altre 30mila mitragliatrici e 200 lancia granata anti tank. Grazie (primo ministro) Alexander De Croo". Lo ha scritto su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

ORE 20.25 - Il Consiglio della Fifa ha preso le prime misure per quanto riguarda la guerra in Ucraina. La Fifa ha innanzitutto voluto ribadire "la sua condanna dell'uso della forza da parte della Russia nella sua invasione dell'Ucraina. La violenza non è mai una soluzione e la Fifa esprime la sua più profonda solidarietà a tutte le persone colpite da ciò che sta accadendo in Ucraina", spiega la Fifa che chiede "nuovamente il ripristino urgente della pace e l'avvio immediato di un dialogo costruttivo. Nessuna competizione internazionale sarà giocata sul territorio della Russia, con partite "casalinghe" giocate in territorio neutrale e senza spettatori.

"La Fifa continuerà il suo dialogo in corso con il Cio, la Uefa e altre organizzazioni sportive per determinare eventuali misure o sanzioni aggiuntive, compresa una potenziale esclusione dalle competizioni, che saranno applicate nel prossimo futuro nel caso in cui la situazione non migliorasse rapidamente. L'Ufficio di presidenza del Consiglio Fifa rimane in standby per prendere una qualsiasi di queste decisioni", ha spiegato la Fifa.

ORE 20.18 - La Francia presenterà una bozza di risoluzione sull'Ucraina al Consiglio di Sicurezza Onu "per garantire un accesso umanitario senza ostacoli, per rispondere urgentemente ai bisogni umanitari delle popolazioni restate in Ucraina". "Al di là dell'azione umanitaria d'urgenza, la Francia si appellerà in questo quadro ad un cessate il fuoco che deve precedere ogni colloquio di pace". E' quanto si legge in un comunicato dell'Eliseo.

ORE 20.08 - "Se l'invasione dell'Ucraina continua ci saranno nuove sanzioni alla Russia". E' quanto si legge nel comunicato dei ministri degli Esteri del G7 riuniti in videoconferenza.

ORE 20.03 - I missili Iskander di cui era stato denunciato il lancio dalla Bielorussia hanno colpito l'aeroporto della città ucraina di Zhytomyr. Lo ha postato su Telegram Anton Herashchenko, consigliere del ministero dell'Interno ucraino, che aveva prima segnalato il loro lancio. "Questo è quello che è stato colpito dagli Iskander lanciati dalla Bielorussia attorno alle 17... i russi e i fascisti bielorussi hanno preso di mira l'aeroporto di Zhytomyr", ha scritto Herashchenko.

ORE 19.58 - Il sindaco di Kiev, Vitaly Klitchko, ha riferito che la capitale è circondata dalle forze russe e che ulteriori evacuazioni di civili sono impossibili.

ORE 19.53 - L'Ucraina "è una di noi e la vogliamo nell'Unione Europea". "Abbiamo una cooperazione molto stretta sulle reti energetiche", ha sottolineato, ricordando che "c'è un processo con il Paese" che riguarda "per esempio l'integrazione del mercato ucraino nel mercato unico".

ORE 19.48 - Alti esponenti dell'amministrazione americana ritengono che la Cina non intenda aiutare Mosca a evadere le sanzioni economiche e finanziarie imposte dall'Occidente per l'invasione all'Ucraina. "Gli ultimi indizi indicano che la Cina non andrà al soccorso", hanno detto queste fonti all'agenzia stampa Europa press. "La Cina sta restringendo la capacità di alcune sue banche a fornire credito agli acquisti di energia alla Russia, il che suggerisce che la Cina stia rispettando le sanzioni americane", dice una fonte.

Qualunque beneplacito della Cina all'invasione di un territorio sovrano sarebbe un duro colpo alla politica di Pechino che difende strenuamente il principio dell'integrità territoriale nel suo reclamare la sovranità su Taiwan, viene spiegato.

ORE 19.53 - "Ho appena parlato con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che guida la forte resistenza all'invasione russa. Gli ho spiegato le misure forti e immediate che stiamo prendendo per sostenere la difesa ucraina, la sua economia e i rifugiati, come le nuove sanzioni contro la Russia e la Bielorussia". Così su Twitter la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

ORE 19.48 - Il ballerino e coreografo francese Laurent Hilaire, ex étoile dell'Opéra di Parigi per nomina di Rudolf Nureyev, si è dimesso per protesta contro il governo russo dalla carica di direttore della compagnia di balletto del Teatro Stanislavsky di Mosca. "In considerazione della situazione geopolitica" dopo l'aggressione dell'Ucraina, Hilaire ha rassegnato le dimissioni e ha annunciato che lascerà Mosca al più presto.

ORE 19.43 - Una nuova esplosione è stata avvertita a Kiev, alle 20.13 ora locale, le 19.13 in Italia. Lo riferiscono i media ucraini, dopo che erano suonate le sirene dell'allarme aereo.

ORE 19.34 - "L’aggressione dell’Ucraina è un atto barbaro e una minaccia per tutta l’Europa. L’Unione Europea deve reagire con la massima fermezza”. E' quanto dichiara il premier Mario Draghi che assicura il ''pieno e convinto'' sostegno dell'Italia al pacchetto di misure contro la Russia presentato dalla commissione europea.

ORE 19.27 - Una nuova esplosione è stata avvertita a Kiev, alle 20.13 ora locale, le 19.13 in Italia. Lo riferiscono i media ucraini, dopo che erano suonate le sirene dell'allarme aereo.

ORE 19. 25 - “L’Italia dà il suo pieno e convinto appoggio al pacchetto di misure contro la Federazione Russa presentato oggi dalla Commissione Europea". Lo dichiara il premier Mario Draghi, in merito al pacchetto di misure contro la russia presentato oggi dalla Commissione Europea.

ORE 19. 22 - "E' caduto un altro tabù, che l'Europa non fornisce armi durante una guerra. Lo facciamo, perché viviamo in tempi senza precedenti: fronteggiamo la peste della guerra, come nei tempi biblici. E non finirà qui". Lo dice l'Alto Rappresentante dell'Ue Josep Borrell, in conferenza stampa a Bruxelles.

ORE 19.16 - "Al tuo fianco amico mio Dmytro, l’Italia è solidale con l’Ucraina. Il popolo italiano ripudia la guerra!". Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio rilancia su Facebook una foto con il collega di Kiev Dmytro Kuleba.

ORE 19.09 - "Accogliamo a braccia aperte gli ucraini che devono fuggire dalle bombe di Putin e sono orgogliosa del caloroso benvenuto che gli europei hanno dato loro". Lo dice la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, in conferenza stampa a Bruxelles.

ORE 19.01 - La Svezia ha annunciato l'invio di 5mila lancia razzi anti carro all'Ucraina, derogando alla sua politica di non inviare armi in paesi in guerra. E' una decisione "eccezionale", ha detto la premier Magdalena Andersson in conferenza stampa, ricordando che non accadeva dal 1939 quando furono inviate armi alla Finlandia attaccata dall'Urss.


Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza