cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 13:32
Temi caldi

Guerriglia in Messico, arrestato e rilasciato figlio di El Chapo

18 ottobre 2019 | 07.53
LETTURA: 1 minuti

Almeno otto morti e 21 feriti dopo la battaglia esplosa nelle strade di Culiacan

alternate text
(Afp)

E' di almeno otto morti e 21 feriti il bilancio della 'battaglia' esplosa nelle strade di Culiacan dopo che le forze speciali messicane hanno catturato Ovidio Guzman Lopez, il figlio di "El Chapo" il re dei narcos ora in prigione a vita negli Stati Uniti. Dopo ore di battaglia con gli uomini del cartello di Sinaloa, che avevano circondato la casa dove le forze di sicurezza avevano scoperto ed arrestato el Chapito, le autorità messicane hanno deciso di rilasciare Guzman per evitare altro spargimento di sangue.

La decisione è stata appoggiata e difesa oggi in una conferenza stampa dal presidente Manuel Lopez Obrador. Testimoni hanno descritto scene di panico nella città, che è una roccaforte del cartello di Sinaloa, con famiglie con bambini piccoli che cercavano di mettersi al riparo dalle sparatorie.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza