cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:32
Temi caldi

Minnesota

"Ha ucciso il marito e la sosia per farla franca"

20 aprile 2018 | 17.08
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(FOTOGRAMMA)

Mesi di caccia in tutto il Paese e, alla fine, le manette. Arrestata perché sospettata di avere prima ucciso il marito e poi una donna che le assomigliava moltissimo per rubarle l'identità e cercare di far perdere le proprie tracce.

Ma la sua fuga è finita nel sud del Texas dove una donna, 56 anni, è stata catturata dopo quasi un mese di ricerche a seguito della morte del marito, trovato senza vita lo scorso 23 marzo in una casa del Minnesota.

LA RICOSTRUZIONE - Secondo gli investigatori, citati dalla 'Bbc', la donna avrebbe viaggiato fino in Florida dove il 9 aprile, a Fort Myers Beach, avrebbe ucciso una donna con la quale aveva fatto amicizia in quanto fisicamente molto simile a lei.

L'ARMA - Gli investigatori - si legge nel fascicolo con le accuse del 'Bureau of Criminal Apprreh' (BCA) del Minnesota - ritengono che la seconda vittima "possa essere stata uccisa con la stessa arma usata con il marito".

IL GIOCO - Secondo le autorità, inoltre, la 56enne - arrestata in un resort texano - avrebbe avuto in passato problemi con il gioco d'azzardo e, per questo, potrebbe avere anche sottratto 11mila dollari dal conto del marito.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza