cerca CERCA
Domenica 29 Maggio 2022
Aggiornato: 08:32
Temi caldi

Halloween boccata ossigeno per discoteche ma si fatica a trovare personale

05 novembre 2021 | 18.08
LETTURA: 1 minuti

Silb-Fipe, a causa delle chiusure prolungate molti hanno cambiato lavoro

alternate text

"Finalmente siamo tornati a lavorare. Halloween è stata la prima occasione per celebrare la riapertura dei nostri locali e devo dire che si è trattato per noi tutti di una vera e propria boccata d’ossigeno dopo mesi così difficili". E' quanto dichiara Maurizio Pasca, presidente di Silb-Fipe, il Sindacato Italiano dei locali da Ballo.

"Solo una minima parte di imprenditori ha preferito non riprendere le attività ritenendo le restrizioni troppo rigide, mentre la maggioranza è ripartita nel pieno rispetto delle normative vigenti e con grande senso di responsabilità. - aggiunge - Insomma, siamo tornati a fornire un servizio di qualità garantendo totale sicurezza. Aggiungo che la nostra associazione è pronta a fare ancora di più, rendendosi disponibile a promuovere campagne di vaccinazione rivolte ai più giovani, proprio per incentivare a proteggersi chi non lo ha ancora fatto e ha voglia di tornare a ballare”.

“Eppure, non posso nascondere che si tratta di una ripresa molto complicata. - conclude Pasca - Stiamo infatti pagando a caro prezzo le conseguenze dei lunghi mesi di chiusura che hanno generato, oltre a enormi perdite economiche, gravi difficoltà nella ricerca di personale adeguatamente formato. Così come accaduto in altri settori colpiti dalla crisi, molte persone, piuttosto che rimanere ferme così a lungo, hanno deciso di provare a cercare altre occupazioni. Dal canto nostro speriamo di riuscire ad affrontare anche questo problema, dando ai nostri dipendenti la certezza che lavorando nel pieno rispetto delle regole, così come abbiamo sempre fatto, le chiusure forzate rimarranno solo un brutto ricordo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza