cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 04:51
Temi caldi

Formula 1

Hamilton è nella storia

30 ottobre 2017 | 07.46
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Lewis Hamilton (Afp) - AFP

Lewis Hamilton sul tetto del mondo. Il pilota britannico della Mercedes diventa campione del mondo per la quarta volta nella sua carriera ed entra così ufficialmente tra i grandi della Formula 1. Con il titolo conquistato ieri al Gp del Messico, che ha chiuso al nono posto, Hamilton raggiunge così Alain Prost e Sebastian Vettel, davanti a lui ci sono ora solo i record di Juan Manuel Fangio a 5 e di Michael Schumacher a 7.

"E' surreale - ha commentato a caldo il pilota britannico della Mercedes ai microfoni di SkySport - è stata giornata bellissima, ho dato tutto il cuore. Non mi sono mai arreso - ha aggiunto - devo sempre ringraziare chi sta lassù perché mi ha benedetto in tanti modi".

Hamilton si è piazzato nono al Gp del Messico diventando irraggiungibile in classifica (+56 punti) e conquistando così il titolo a due gare dal termine della stagione. Il Gp è stato vinto da Max Verstappen (Red Bull) davanti a Valtteri Bottas (Mercedes) e Kimi Raikkonen (Ferrari). Il pilota della Ferrari Sebastian Vettel ha chiuso solo quarto regalando così di fatto il titolo al britannico.

La gara è stata condizionata da un contatto alla partenza tra i due rivali per il titolo mondiale. Vettel, in pole, ha rovinato l'ala anteriore ed è stato costretto a fare una sosta ai box rientrando poi in sedicesima posizione, da dove ha tentato una disperata rimonta su Verstappen, chiudendo alla fine al quarto posto. Sorte analoga è toccata allo stesso Hamilton che è stato costretto alla sosta per una foratura ed è rientrato in ultima posizione. Al pilota britannico è bastato però chiudere al nono posto per portarsi a casa il titolo ed entrare nella storia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza