cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 17:43
Temi caldi

I 70 anni di Elettronica all'insegna di ricerca e innovazione

12 ottobre 2021 | 18.00
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Enzo Benigni (centro) presidente e ceo di Elettronica con Domitilla Benigni co-Ceo e Coo e Lorenzo Benigni senior Vice President

'Una storia fatta di futuro': è lo slogan scelto per la giornata evento con cui Elettronica SpA, azienda made in Italy leader nel settore della Difesa Elettronica, ha scelto di celebrare i suoi primi 70 anni. Decadi fatte di successi e di impegno che hanno permesso a equipaggi e piattaforme militari di oltre 30 paesi nel mondo di tornare a casa sani e salvi. Nata dall'intuizione del suo fondatore Filippo Fratalocchi e sviluppata sulla base delle strategie visionarie del nipote Enzo Benigni, Elettronica Spa ha guidato la storia del settore della difesa elettronica in Italia, con un costante impegno nella ricerca e nell'innovazione, ancora oggi elemento portante della sua strategia.

Partita in un laboratorio della Tiburtina a Roma con 25 dipendenti, Elettronica group oggi è una realtà con più di 1000 persone e 5 sedi nel mondo, dall’Asia al Medio Oriente e due società partecipate, la tedesca Elt GmbH specializzata nell’Homeland Security e Cy4Gate eccellenza italiana nella cyber intelligence e cybersecurity, quotata nel giugno 2020 al listino Aim con l’Ipo più importante degli ultimi 3 anni. L’azienda guidata da Enzo Benigni, Presidente e Ceo, e dai figli Domitilla Benigni, anche lei Ceo e Coo e Lorenzo Benigni, Senior Vice President Governmental & Institutional Relations, ha fornito oltre 3000 sistemi di sorveglianza strategica, autoprotezione, difesa elettronica e supporto operativo per applicazioni aeree, navali e terrestri.

In un contesto come quello attuale in cui è la tecnologia a muovere le fila della geopolitica, l’Europa ha la necessità di affermare il proprio ruolo, trovando una nuova collocazione strategica. Come ha spiegato il Presidente Enzo Benigni “il settore della Difesa sta per affrontare un cambiamento di dimensioni enormi, sociali, geopolitiche e tecnologiche, che sconvolgeranno le vecchie regole, una svolta epocale, un Grande Futuro. La concomitanza di stabilità politica, il vivace dibattito sulla Difesa Europea e le nuove risorse economiche introdotte dal Pnrr hanno creato una condizione ideale per affrontare e governare questo grande cambiamento" sottolinea.

Eventi recenti, tra cui l’attacco informatico alla pipeline americana in Texas hanno già dimostrato come la digitalizzazione stia annullando, o meglio ancora, mescolando sempre più i concetti di Difesa tradizionale e Sicurezza. “Non esistono più confini tra Difesa e Sicurezza, la digitalizzazione ha reso la nostra vita di tutti i giorni più semplice ma anche più fragile”, sottolinea Domitilla Benigni.

“I conflitti a cui dobbiamo prepararci sono silenziosi ed invisibili, come invisibile è lo spettro elettromagnetico. Lo vediamo chiaramente nei cosiddetti 'super system', le piattaforme del futuro interconnesse che lavorano sullo spettro elettromagnetico e noi di Elettronica abbiamo da 70 anni focalizzato la nostra attenzione sulla dominance di questo ambiente”, afferma la Ceo e Coo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza