cerca CERCA
Martedì 29 Novembre 2022
Aggiornato: 00:12
Temi caldi

I taxi volanti potrebbero arrivare a Roma già nel 2024

05 ottobre 2022 | 17.24
LETTURA: 1 minuti

Adr presenterà domani il primo prototipo di vertiporto, lo spazio per il decollo e l'atterraggio

alternate text

Si scrive mobilità aerea urbana (Uam), si legge taxi volanti. Non è fantascienza ma una scommessa su cui Adr sta accelerando. E' pronto e sarà presentato domani il primo prototipo italiano di vertiporto, lo spazio necessario al decollo e all'atterraggio, con un hangar e tutta l'attrezzatura necessaria per coordinare a terra le operazioni di volo. E si punta al 2024 per il debutto del servizio sulla rotta fra l'aeroporto di Fiumicino e il centro di Roma.

Quando saranno pronte le certificazioni, Easa, Enac e Enav, sarà possibile iniziare a far volare i Volocity, gli apparecchi prodotti dalla società tedesca Volocopter. Si prevedono per il tragitto 20 minuti di percorrenza e un prezzo di poco inferiore a 150 euro.

Volocopter sta sviluppando il primo business al mondo di mobilità aerea urbana sostenibile e scalabile per rendere i servizi di aerotaxi accessibili alle megalopoli di tutto il mondo. Con il VoloCity, l'azienda sta sviluppando il primo velivolo completamente elettrico "eVTOL" in corso di certificazione per il trasporto di passeggeri in modo sicuro e silenzioso all'interno delle città.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza