cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:17
Temi caldi

Comunicato stampa

Igiene e protezione: nasce il primo trattamento ZEISS contro virus e batteri sulle lenti da vista

06 settembre 2021 | 16.20
LETTURA: 5 minuti

alternate text

L’integrazione dell’argento nelle lenti da vista assicura l’eliminazione degli agenti potenzialmente patogeni.

CASTIGLIONE OLONA, 6/09/2021 – La pandemia di COVID-19 ha portato, inevitabilmente, ad una maggiore consapevolezza dell’importanza della pulizia, dell’igiene, dell’esistenza di virus e batteri che ci circondano: come si trasmettono, quanto vivono e, soprattutto, come prevenire la diffusione delle patologie che possono scatenare. Di alcuni di questi sappiamo, ad esempio, che possono sopravvivere per molte ore, addirittura giorni, sulle superfici (1). Alcuni possono rimanere vitali sulla plastica e altri materiali fino a 72 ore.

Per quanto riguarda un oggetto che tocchiamo frequentemente, come gli occhiali, studi recenti hanno evidenziato che le lenti presentano una contaminazione batterica significativa e altamente diversificata (2). Non solo: la loro posizione esposta al centro del viso e la loro vicinanza a pelle, naso e bocca rende le lenti particolarmente “attaccabili” rispetto al altri oggetti di uso quotidiano (3).

Grazie ad anni di studi in merito a queste tematiche ZEISS Vision Care presenta, anche sul mercato italiano, ZEISS DuraVision AntiVirus Platinum UV: il primo trattamento antiriflesso che contrasta ed elimina attivamente il 99,9% dei virus e batteri(4) potenzialmente nocivi presenti sulla superficie della lente. Il nuovo trattamento ZEISS può essere quindi immaginato come uno scudo invisibile, che contribuisce a ridurre la possibilità che virus e batteri sopravvivano sulla superficie della lente.

“Sappiamo quanto i portatori di occhiali siano sempre più consapevoli dei rischi correlati all’esposizione a batteri e virus: anche prima della pandemia avevamo iniziato a indagare la crescente esigenza di misure igieniche specifiche per le lenti da vista, ricordandoci che igienizzate non significa semplicemente pulite, ma molto di più. Siamo partiti anni fa con lo studio di soluzioni visive in grado di garantire sicurezza, igiene e protezione e siamo orgogliosi di essere riusciti a mettere a punto una tecnologia in grado di rispondere a delle esigenze molto attuali.

Essendo un’azienda che ha l’innovazione nel proprio DNA, siamo entusiasti di poter contribuire, nell’ambito che più ci compete, ovvero quello del benessere visivo, a far sentire le persone più protette e sicure” – ha commentato Elena Rubino, Head of Marketing ZEISS Vision Care.

Argento: garanzia di maggiore igiene

Le proprietà antimicrobiche dell'argento sono note da secoli: tuttora, in ambito medico e scientifico, viene riconosciuta all’argento un’efficacia antimicrobica - antivirale e antibatterica - duratura. Soprattutto negli ultimi anni, la medicina moderna ha riscoperto le straordinarie proprietà di questo metallo che oggi, oltre che in ambito medico, viene utilizzato anche in quello alimentare e, ovviamente, domestico. L’innovazione ZEISS è stata quella di aver sviluppato una tecnologia che consente di integrare in modo invisibile ma efficace, ioni di argento in un sottilissimo strato, quello del trattamento ZEISS DuraVision AntiVirus Platinum UV. Questo trattamento permette di ridurre la contaminazione microbica sulle lenti per occhiali contribuendo a migliorare l'igiene delle lenti nella vita quotidiana.

Estetica, resistenza e protezione UV

Come tutte lenti ZEISS anche il trattamento DuraVision AntiVirus Platinum UV offre una protezione UV completa fino a 400 nanometri. Non solo, integrando tutti i vantaggi del trattamento premium DuraVision Platinum UV, ovvero bassa riflettanza, capacità di ridurre al minimo i riflessi residui sulla superficie ed elevata resistenza alle abrasioni, questo trattamento premium assicura una soluzione a 360° gradi in fatto di protezione.

1) van Doremalen N., Bushmaker T., Morris D.H., Holbrook M.G., Gamble A., Williamson B.N., Tamin A., Harcourt J.L., Thornburg N.J., Gerber S.I., Lloyd-Smith J.O., de Wit E., Munster V.J. (2020). Aeorsol and surface stability of SARS-CoV-2 as compared with SARS-CoV-1. New England Journal of Medicine, 382:16.

2) Fritz B., März M., Weis S., Wahl S., Ziemssen F., Egert M. (2020). Site-specific molecular analysis of the bacteriota on worn spectacles. Scientific Reports, 10:5577.

ZEISS ha studiato per diversi anni il contenuto microbico delle lenti per occhiali in collaborazione con l'Università di Furtwangen.

3)Fritz, B., Jenner, A., Wahl, S., Lappe, C., Zehender, A., Horn, C., Blessing, F., Kohl, M., Ziemssen, F., Egert, M. (2018). A view to a kill? – Ambient bacterial load of frames and lenses of spectacles and evaluation of different cleaning methods. PLoS ONE 13(11): e0207238.

4)Testato da ISO 21702:2019(E) per virus incapsulati e testato da ISO 22196:2011(E) per batteri Gram-negativi e Gram-positivi. Efficacia dimostrata dopo 24 ore come definito da ISO.

Contatti per la stampa:

DIFFERENT PR +39 02 8725221

Simone Contini – simone.contini@differentglobal.com

Chiara Dini Ciacci – chiara.diniciacci@differentglobal.com

Informazioni su ZEISS

ZEISS è un'azienda tecnologica leader a livello mondiale, che opera nei settori dell'ottica e dell'optoelettronica. Nel precedente anno fiscale il Gruppo ZEISS ha generato ricavi per oltre 6,3 miliardi di Euro nei suoi quattro segmenti: Semiconductor Manufacturing Technology, Industrial Quality & Research, Medical Technology e Consumer Markets (dati aggiornati al 30 settembre 2020).

Per i suoi clienti, ZEISS sviluppa, produce e distribuisce soluzioni innovative per la metrologia industriale e la garanzia di qualità, per i microscopi usati nelle scienze biologiche e nella ricerca sui materiali e per le tecnologie medicali dedicate alla diagnosi e al trattamento delle malattie nelle specializzazioni di oftalmologia e microchirurgia. Il nome ZEISS è conosciuto nel mondo anche come sinonimo di litografia ottica, strumento usato dall'industria dei chip per la produzione di componenti semiconduttori. La domanda di prodotti a marchio ZEISS quali lenti per occhiali da vista, lenti per foto e videocamere e binoculari è in crescita.

Grazie a un portfolio in linea con le future aree di crescita quali digitalizzazione, sanità e Smart Production e a un marchio forte, con le sue soluzioni ZEISS sta plasmando il futuro e promuovendo la costante evoluzione del mondo dell'ottica e dei campi correlati. ZEISS investe il 13% del suo fatturato in Ricerca e Sviluppo. Queste spese ingenti rappresentano una lunga tradizione presso ZEISS e sono allo stesso tempo un investimento per il futuro.

Con oltre 32.000 collaboratrici e collaboratori, ZEISS opera a livello mondiale in quasi 50 paesi con circa 30 stabilimenti produttivi, 60 sedi di distribuzione e assistenza e 27 centri di ricerca e sviluppo. La sede centrale dell'azienda, fondata a Jena nel 1846, si trova a Oberkochen in Germania. La Carl Zeiss Foundation, una delle più grandi fondazioni tedesche dedicate alla promozione della scienza, è il proprietario unico della holding Carl Zeiss SpA.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito: www.zeiss.it

ZEISS Vision Care

ZEISS Vision Care è uno dei leader mondiali nella produzione di lenti per occhiali da vista e strumenti oftalmici. All'interno del segmento Consumer Markets questa area sviluppa e produce strumenti e soluzioni per l'intera catena di valore dell'ottica oftalmica, che vengono commercializzati in tutto il mondo con il marchio ZEISS.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza