cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 20:20
Temi caldi

"Igor è troppo pericoloso"

21 dicembre 2017 | 14.44
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Afp)

Nel carcere di Zuera a Saragozza ci sono terroristi, anche jihadisti, e Rodrigo Lanza, il presunto assassino di Víctor Laínez, ucciso secondo i media perché indossava bretelle con i colori della bandiera spagnola. E' lì che è stato trasferito Norbert Feher, noto come 'Igor il russo', arrestato in Spagna pochi giorni fa dopo mesi di latitanza, scrive 'El Mundo'.

Feher, così come gli altri detenuti rinchiusi in quel penitenziario, è stato messo in isolamento. Anche nella prigione di Teruel era sorvegliato a vista ma la struttura non era adatta a un pericoloso criminale, che ha ammesso i tre omicidi compiuti in Spagna e di aver utilizzato 18 diverse identità in 8 Paesi.

Il ministro dell’Interno spagnolo, Juan Ignacio Zoido, ha fatto sapere che non era stata compresa la pericolosità di quell'uomo quando lo ha catturato perché non sapeva chi fosse. Ma una volta compreso, sono state prese tutte le precauzioni. Compreso un blindatissimo trasferimento da un carcere all'altro, con sei veicoli, di cui 4 blindati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza