cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 07:57
Temi caldi

Il digitale cresce in Italia: è boom, dallo streaming al commercio elettronico

23 luglio 2021 | 16.22
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Acquisti online

Milano, 23 Luglio 2021. Dopo la forte crescita dei servizi online nel 2020 la digitalizzazione avanzata continua a spingere il mercato, offrendo nuove opportunità alle imprese in grado di cogliere le potenzialità del mondo virtuale. Per sostenere le aziende nella digital transformation molti paesi hanno messo a punto appositi piani di investimenti e sviluppo, come previsto dal PNRR italiano per il rilancio dell’economia italiana e l’utilizzo strategico dei fondi europei del Recovery Fund.

Una quota considerevole delle risorse nel Next Generation EU, infatti, sarà destinata agli investimenti nell’innovazione tecnologica e nella digitalizzazione, per sostenere le aziende nella trasformazione digitale. D’altronde le possibilità per PMI, grandi imprese e professionisti sono numerose, grazie a un trend di crescita importante per i servizi digitali in tantissimi settori, dallo streaming alle farmacie online, con l’incremento nell’uso dei dispositivi mobili e dei pagamenti elettronici.

I settori in crescita in Italia nella digitalizzazione dei servizi

Nel 2020 il giro d’affari del gioco online ha superato 1,2 miliardi di euro, secondo le proiezioni Agimeg elaborate dai dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con un incremento di oltre il 46% rispetto al 2019. Allo stesso tempo gli esperti del portale Casino2k.com consigliano di prestare la massima attenzione, rivolgendosi alle piattaforme di gambling online gestite dai concessionari ADM/AAMS, inoltre propongono un servizio di Forum SOS per offrire assistenza gratuita per eventuali problematiche.

In forte aumento è anche il settore del commercio elettronico, con milioni di italiani che comprano sempre di più online preferendo i canali digitali al classico acquisto in negozio. Oggi molte imprese si sono attrezzate, mettendo a disposizione soluzioni ibride per lo shopping, ad esempio come il sistema click&collect per acquistare online e ritirare la merce nel punto vendita. Secondo l’Osservatorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano, tra i settori in crescita in Italia ci sono l’abbigliamento online, l’arredamento e l’home living, l’editoria digitale e il food&grocery.

Da sottolineare anche l’aumento dell’e-pharmacy, con la crescita del 66% nel 2020 rilevata da Iqvia per l’acquisto di farmaci online in Italia, per un valore complessivo di quasi 400 milioni di euro rispetto ai 240 milioni del 2019. Il nostro Paese si posiziona al terzo di Europa dietro Germania e Francia, con un giro d’affari europeo per la farmaceutica online di circa 6,5 miliardi di euro. Ottimo anche l’inizio di 2021 per le farmacie digitali, con Iqvia che ha rilevato incrementi superiori al 60% a gennaio e febbraio di quest’anno.

Nel 2020 è record per l’online banking, con oltre 1 italiano su 2 che dallo scorso anno ha aumentato l’utilizzo dei servizi di digital banking e soprattutto di mobile banking. Il fenomeno è così forte che ING ha deciso di chiudere gli ATM presenti in Italia, inoltre Banca d’Italia ha rilevato una riduzione del 3,4% nel 2020 delle filiali bancarie presenti sul territorio rispetto al 2019. La chiusura degli sportelli sembra essere un trend inarrestabile, con diversi istituti che stanno diminuendo la presenza fisica come UniCredit, Intesa Sanpaolo e Banco BPM.

Pagamenti online, mobile e personalizzazione: i trend della digitalizzazione

La digitalizzazione sempre più elevata, favorita dalla pandemia di Covid-19, è caratterizzata da alcuni trend che le aziende devono monitorare con grande attenzione. Innanzitutto c’è il boom dei pagamenti elettronici, una tendenza sostenuta dallo shopping online e dalle restrizioni previste dalle agevolazioni pubbliche come il Superbonus e l’Ecobonus, iniziative che richiedono necessariamente pagamenti tracciabili. Lo stesso vale per il potenziamento di pagoPA, il sistema per i pagamenti online con la Pubblica Amministrazione realizzato per semplificare la vita ai cittadini.

Secondo l’Osservatorio Innovative Payments del Politecnico di Milano, i pagamenti online nel 2020 hanno raggiunto i 268 miliardi di euro in Italia, con la forte accelerazione delle transazioni effettuate attraverso i dispositivi indossabili come gli smartwatch e le soluzioni contactless come le app di pagamento. Oltre alla crescita dei pagamenti elettronici non bisogna trascurare l’aumento dell’utilizzo dello smartphone, con il boom delle tecnologie mobile e dei servizi forniti tramite le app.

Cresce anche l’utilizzo di internet, infatti secondo il report di We Are Social e Hootsuite in Italia sono ormai più di 50 milioni le persone connesse, con 41 milioni di utenti per le piattaforme social in aumento del 6% rispetto al 2019. Il 97% delle persone possiede oggi uno smartphone, mentre la permanenza online media è di 6 ore al giorno, delle quali quasi 2 ore all’interno dei social network. Un altro trend importante riguarda la spinta verso la personalizzazione dei servizi digitali, una soluzione obbligata per competere nel mondo online e offrire esperienze su misura ad utenti sempre più maturi ed educati alla digitalizzazione.

Per maggiori informazioni

Sito web: https://www.casino2k.com/

Responsabilità editoriale: TiLinko.it – Img Solutions srl

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza