cerca CERCA
Sabato 28 Gennaio 2023
Aggiornato: 14:45
Temi caldi

comunicato stampa

IL DIRETTORE GENERALE DI HUGO BOSS ED IL RESPONSABLE PER LA SOSTENIBILITÁ DI MULBERRY SI UNISCONO AI GIUDICI

13 aprile 2022 | 08.45
LETTURA: 3 minuti

DEL CONCORSO INTERNAZIONALE PER STUDENTI

www.artsthread.comJudges imagesCompetition video

LONDRA, 13 aprile 2022 /PRNewswire/ -- Due personalità di spicco del settore faranno parte della giuria del Real Leather. Stay Different. Concorso internazionale di design per studenti 2022 (RLSD '22). Christopher Koerber, direttore generale di HUGO BOSS Ticino e Rosie Wollacott Phillips, responsabile per la sostenibilità del gruppo Mulberry, affiancheranno Mike Adler, lo stilista delle celebrità, ed Emily Omesi, vincitrice dell'edizione 2021, nella finale che si terrà a Londra il prossimo 15 settembre.

Aperto agli studenti di arte e design oppure a chi abbia conseguito una laurea in arte e design negli ultimi due anni, il concorso RLSD '22 è gestito in collaborazione con ArtsThread ed ha come missione quella di incoraggiare la nuova generazione di designer a riconsidererare l'utilizzo della pelle e degli altri materiali naturali per creare progetti che considerino fondamentali gli elementi di longevità e minimo impatto ambientale.

Christopher Koerber, direttore generale di HUGO BOSS Ticino, ha commentato:

"Per HUGO BOSS sostenibilità significa creare prodotti innovativi di alta qualità, assumendosi la responsabilità di una governance aziendale attenta ai valori etici.  Ci assumiamo la responsabilità di una complessa catena globale di valori e scegliamo con molta cura i nostri fornitori e distributori.  Siamo impegnati a rendere l'impresa più sostenibile, dalla partenza al traguardo.

"E' di vitale importanza sensibilizzare i giovani designer sul ruolo che potranno avere scegliendo materiali più sostenibili e adeguate materie prime.  Il sostegno a RLSD '22 contribuirà a dare impulso ad un cambiamento positivo e innovativo, inspirando la prossima generazione di designers di talento."

Rosie Wollacott Phillips, responsabile per la sostenibilità del gruppo Mulberry che nel 2019 ha prodotto la prima borsa in pelle 100% sostenibile e si è impegnata a sviluppare la pelle con la più bassa impronta di carbonio al mondo, ha aggiunto:

"Sono molto felice di far parte della giuria per la competizione di quest'anno. È un'importante opportunità per incoraggiare i designer del futuro a lavorare il cuoio naturale, sostenibile e di origine responsabile.

 "L'industria del cuoio sottrae ogni anno due milioni di tonnellate di rifiuti alle discariche, trasformando questi materiali in accessori, abbigliamento e calzature che sono fatti per durare. La pelle è un materiale bello e sostenibile e quando la provenienza è responsabile, i sostenitori della slow fashion hanno la responsabilità di promuoverla".

Steven Sothmann, presidente della giuria, ha messo in evidenza gli scarti che l'industria della moda genera, non solo con il pronto moda usa e getta, ma anche con la scelta dei materiali:

"Il quaranta per cento delle pelli provenienti dall'industria della carne e dei latticini viene scartato, finendo nelle discariche. Di conseguenza, quando si effettua un acquisto in pelle si ha la consapevolezza che si sta contribuendo a ridurre gli sprechi e ad abbassare le emissioni di CO2 delle discariche".

I concorrenti si sfideranno nella progettazione di un capo di abbigliamento, di calzature o un accessorio utilizzando il 50% o più di cuoio. Il premio per i finalisti è un viaggio tutto compreso a Londra, durante la Settimana della Moda che si terrà in settembre, dove potranno presentare il loro concept design in una finale dal vivo. Come parte del premio, i finalisti vedranno il design che presenteranno ai giudici, realizzato in modo professionale.

Il concorso è ora attivo e le  iscrizioni sono accettate fino al 30 giugno: https://www.artsthread.com/competitions/international-student-design-competition-2022/

Logo: https://mma.prnewswire.com/media/1795562/REAL_LEATHER_STAY_DIFFERENT_Logo.jpg

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza