cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 11:19
Temi caldi

Tv: domani ad 'Amici' il flash mob su Dostoevskij con Saviano

08 maggio 2015 | 15.30
LETTURA: 4 minuti

Per la puntata in onda domani del talent, Maria De Filippi ha fatto distribuire al pubblico in studio 1.300 copie del libro “Le Notti bianche” di Fedor Dostoevskij ed ha poi invitato Roberto Saviano a parlare al pubblico del piacere della lettura. L'iniziativa è piaciuta al direttore dell'Istituto di Cultura e Lingua russa di Roma: "Un fatto molto positivo che ha una molteplice valenza", ha detto Carlo Fredduzzi all'AdnKronos

alternate text
Maria De Filippi e Roberto Saviano nello studio di 'Amici'

Flash mob su Dostoevskij, domani, nel quinto appuntamento del serale di “Amici”, il talent show ideato e condotto da Maria De Filippi, che si conferma programma leader del sabato sera in Tv e sui social.

Nella puntata, dopo aver fatto distribuire al pubblico in studio 1.300 copie del libro “Le Notti bianche” di Fedor Dostoevskij, ognuna chiusa in un pacchetto, Maria De Filippi si rivolge al pubblico: “Nel 2003 circa viene coniato il termine 'flash mob', ossia un evento lampo che coinvolge un’intera folla. Ecco, stasera voglio chiedervi di aprire tutti insieme il pacchetto che avete in mano. Contiene un bellissimo libro. Io voglio dirvi che non dobbiamo aver paura della parola scritta, dei libri, dei giornali, di non capire. Ed ho invitato per parlarvi di questo una persona che quando parla sa farsi ascoltare perché parla con un linguaggio molto semplice e sa tradurre con facilità tutto quello che legge: Roberto Saviano”, dice la conduttrice introducendo il secondo intervento dello scrittore di 'Gomorra' nell'edizione di quest'anno del programma, dedicato questa volta appunto alla bellezza della lettura, che si conclude con una citazione di Gustave Flaubert: "Non leggete per divertirvi, non leggete per istruirvi, no, leggete per vivere".

Un'iniziativa che ha suscitato il plauso del professor Carlo Fredduzzi, direttore dell'Istituto di Cultura e Lingua russa di Roma. "Un fatto molto positivo che ha una molteplice valenza. Non mi riferisco solo al fatto che inevitabilmente un evento del genere possa spingere i ragazzi a leggere di più le opere del grande scrittore o dell’intera letteratura russa dell’Ottocento, o a leggere di più tout court -spiega Fredduzzi all'Adnkronos- Sarebbe troppo facile fermarsi a questa constatazione. Maria De Filippi è stata la prima a capire l’importanza di questo 'altro' modo di fare Tv per le giovani generazioni e non solo. La sua iniziativa costituisce una novità assoluta, dal momento che è rivolta a milioni di giovani nell’ora di maggior ascolto televisivo. Del resto i giovani di oggi, anche di fronte alla durezza e persino spietatezza della realtà sociale e occupazionale, hanno bisogno di 'sogni'. E chi meglio del Sognatore de 'Le notti bianche' può dispensarne a iosa?"

Fredduzzi è certo che 'Le notti bianche' sia perfetto per l'iniziativa di Amici perchè "Dostoevskij scrisse questo breve romanzo nel 1848 a 26 anni, quando non aveva ancora sperimentato il carcere, la finta fucilazione e i dieci anni di colonia penale che gli avrebbero cambiato la vita e il modo di pensare e di scrivere. Sono sicuro -spiega Fredduzzi- che l’impatto cultural-emotivo del flash mob non tarderà a riflettersi non solo nei comportamenti delle nuove generazioni verso la lettura ,ma anche nella realtà concreta di tutti i giorni. Sulla base della nostra esperienza dopo la proiezione al cinema o in tv di film tratti dai grandi romanzi russi del passato lontano o recente ( “Eugenio Oneghin” di Pushkin, “Guerra e pace” di Tolstoj, “Delitto e castigo” di Dostoevskij, “Il dottor Zhivago” di Pasternak, e così via ) rileviamo un aumento consistente delle adesioni giovanili ai nostri corsi di lingua russa per esempio. E’ un fenomeno che sicuramente si verificherà nuovamente grazie al felice connubio di qualità tra tv e letteratura".

Per la parte competitiva del talent, ad affiancare la giuria composta da Loredana Bertè, Sabrina Ferilli e Francesco Renga questa settimana nel ruolo di quarto giudice c'è la ballerina e conduttrice Lorella Cuccarini. La gara continua e vede una situazione di parità tra le due squadre: sia ad Elisa con i Blu sia ad Emma con i Bianchi sono rimasti 4 talenti a testa in gara. Per le performance che prevedono un’esibizione con ospite le due cantanti hanno scelto di far accompagnare i loro talenti da due grandi artisti: Massimo Ranieri e Marracash.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza