cerca CERCA
Sabato 31 Luglio 2021
Aggiornato: 14:49
Temi caldi

Il gruppo Volkswagen rientra nel Global Compact delle Nazioni Unite

27 febbraio 2021 | 08.08
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Il Global Compact delle Nazioni Unite ha confermato la reintegrazione del gruppo Volkswagen dopo uno stop di cinque anni. Fondato nel 2000 come iniziativa speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite il Global Compact è un invito per le aziende di tutto il mondo ad allineare le proprie attività e strategie a dieci principi relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell'ambiente e lotta alla corruzione. Il gruppo Volkswagen era entrato a far parte del Global Compact il 27 agosto 2002, ma sull'onda della questione Diesel nel novembre 2015 era stato invitato a fare un passo indietro. Negli anni successivi il Gruppo ha portato avanti la propria attività di relazione in linea con i requisiti del Global Compact impegnandosi a perseguire il reintegro come priorità. Lo scorso novembre il CEO Herbert Diess ha richiesto formalmente il nuovo coinvolgimento dell'azienda.

Attualmente il Gruppo sta lavorando ad un programma di rinnovato impegno insieme al Global Compact. Commentando la reintegrazione il fondatore, primo direttore esecutivo ed ex CEO del Global Compact Georg Kell ha dichiarato: «L'esclusione di Volkswagen dal Global Compact delle Nazioni Unite è stata una decisione drastica presa sull'onda della questione Diesel. Un'azienda che prima si sentiva quasi invincibile è stata pubblicamente esclusa da una comunità imprenditoriale rispettabile come quella legata alle Nazioni Unite. Non si è trattato solo di una questione di prestigio, è stata una questione di orgoglio. Da allora il Gruppo ha lavorato per rinnovare la base di valore dell'azienda. La strategia di elettrificazione ha posto il Gruppo alla guida della trasformazione nell'industria automobilistica. Perciò rientrare nel Global Compact dovrebbe avere lo stesso valore simbolico dell'esclusione di cinque anni fa. Dimostra che il Gruppo, lungi dall'essere infallibile, ha imparato dai propri errori. Per ogni collaboratore del Gruppo questo è un momento in cui fermarsi per un secondo ed essere orgoglioso di quanto è stato ottenuto insieme».

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza