cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:34
Temi caldi

Il mistero del finto Khashoggi

23 ottobre 2018 | 13.08
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(AFP)

Non si dirada neanche un po' la nebbia sul giallo del giornalista saudita Jamal Khashoggi: dopo 20 giorni sono ancora molti i punti interrogativi. L'editorialista del 'Washington Post' è scomparso dopo essere entrato il 2 ottobre scorso nel consolato di Riad a Istanbul e - da quel momento - sono state avanzate diverse ipotesi e molte sono le ricostruzioni.

Tra queste anche quella rilanciata con un filmato dalla 'Cnn' secondo cui un agente saudita, componente della squadra dei 15 uomini sospettati dell'uccisione del giornalista, sarebbe stato ripreso quel 2 ottobre dalle telecamere di sorveglianza mentre lascia il consolato di Riad a Istanbul indossando gli abiti della vittima, una barba finta e gli occhiali.

Il filmato esclusivo, ottenuto da un funzionario turco e consegnato alla 'Cnn', mostrerebbe un uomo camuffato da Khashoggi - e poi identificato - mentre lascia il consolato saudita usando la porta sul retro. Secondo gli inquirenti turchi, lo stesso uomo con indosso gli abiti del reporter del 'WP' è stato visto nella Moschea Blu di Istanbul poche ore dopo che il giornalista era entrato nella sede diplomatica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza