cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 00:02
Temi caldi

Cina: il presidente Xi a Islamabad, investimenti per 46 mld di dollari

20 aprile 2015 | 10.12
LETTURA: 3 minuti

Il corridoio economico Cina-Pakistan è la nuova via della seta: un progetto fatto di strade, ferrovie e infrastrutture per collegare il porto di Gwadar allo Xinjiang.

alternate text
Il presidente cinese Xi Jinping (Foto Xinhua)

Il presidente cinese Xi Jinping è giunto in Pakistan per la sua prima visita ufficiale nel Paese da quando nel 2013 è salito al potere. Xi ha in agenda tra oggi e domani incontri con il presidente pakistano Mamnoon Hussain, il premier Nawaz Sharif, con i vertici delle Forze Armate e altri responsabili locali. Al centro dei colloqui la cooperazione a livello economico tra i due Paesi storici alleati e progetti nel settore dell'energia e delle infrastrutture nell'ambito del cosiddetto 'corridoio economico' Cina-Pakistan (Cpec), che prevede investimenti per 46 miliardi di dollari.

Il 'corridoio economico' Cina-Pakistan è un progetto fatto di strade, ferrovie e accordi nel settore dell'energia per collegare il porto di Gwadar, nella turbolenta provincia pakistana del Baluchistan che confina con Afghanistan e Iran, allo Xinjiang, la regione della Cina nordoccidentale abitata dalla minoranza uigura di fede musulmana e lingua turcofona. Il ministro pakistano per lo Sviluppo, Ahsan Iqbal, ha confermato che Pechino e Islamabad sigleranno un accordo per lo sviluppo del 'corridoio economico'.

Pechino punta così a consolidare l'alleanza con il Pakistan, contribuire alla sua stabilizzazione, aprire nuove opportunità per le sue aziende e di conseguenza espandere la sua influenza nell'area.

Secondo dati ufficiali cinesi l'interscambio commerciale tra la Repubblica Popolare e il Pakistan ha superato lo scorso anno quota 16 miliardi di dollari. Nei giorni scorsi fonti dell'agenzia di stampa Dpa annunciavano la possibile firma durante la visita di Xi in Pakistan anche di un accordo del valore di 4-5 miliardi di dollari per la vendita al Paese di otto sottomarini.

La Repubblica Popolare è tra i principali fornitori del Pakistan per quanto riguarda armi ed equipaggiamenti militari ed è anche interessata alla stabilizzazione del vicino Afghanistan dove punta a giocare un ruolo di primo piano.

Xi, accompagnato da una nutrita delegazione, è arrivato in Pakistan a bordo di un aereo scortato dai caccia JF-17 sviluppati in Pakistan con l'assistenza tecnica e il sostegno finanziario della Cina. Xi aveva in programma una visita a Islamabad per lo scorso settembre, ma Pechino decise di annullare in viaggio a causa delle proteste antigovernative scoppiate in Pakistan. Dopo la tappa a Islamabad, il leader cinese proseguirà la missione in Indonesia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza