cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 20:30
Temi caldi

Comunicato stampa

Il Railway Forum 2020 mette in vetrina il radioso futuro dei trasporti nel Regno dell'Arabia Saudita

03 febbraio 2020 | 09.01
LETTURA: 3 minuti

-Al-Jasser: 400 miliardi di riyal sauditi sono stati investiti in infrastrutture

- Al-Khorayef: il Regno si caratterizza per vari aspetti, il più importante è la sua posizione geografica

- Al Malek: abbiamo trasportato 47 milioni di tonnellate di carburante, che hanno contribuito alla rimozione di 4 milioni di camion dalla strada

RIYADH, Arabia Saudita, 3 febbraio 2020 /PRNewswire/ -- Sotto il patrocinio del Custode delle due moschee sacre, il 28 e 29 gennaio 2020 la Saudi Railways Company (SAR) ha messo in risalto le principali caratteristiche della competitività dell'Arabia Saudita nei servizi logistici e i progetti più importanti, legati a trasporto e infrastrutture, in atto nel Paese. Il forum, primo nel suo genere, ha visto la partecipazione di un gruppo di ministri, dirigenti di organismi internazionali e aziende interessate ai trasporti in generale e alle ferrovie in particolare.

Nel suo discorso di apertura, Sua Eccellenza il Ministro dei Trasporti, l'ing. Saleh bin Nasser Al-Jasser, ha rivelato che nell'ultimo decennio sono stati investiti 400 miliardi di riyal sauditi in infrastrutture, indice dell'effettivo desiderio di sfruttare la posizione privilegiata del Regno come centro di collegamento tra tre continenti.

Sua Eccellenza il Ministro dell'Industria e delle Risorse Minerarie, Bandar bin Ibrahim bin Abdullah Al-Khorayef, ha spiegato che i trasporti sono di fondamentale importanza per l'industria e il settore minerario, sottolineando che il Regno nella sua visione opera per differenziare le fonti di reddito e puntare alla diversificazione economica.

Il dott. Al-Malek, CEO di Saudi Railway Company (SAR), ha dichiarato che il forum si è tenuto per la prima volta nel Regno e ha dato l'avvio a una nuova era in linea con Vision 2030. Ha aggiunto che la sua organizzazione a Riyadh vuole prestarsi come piattaforma per riunire esperti del settore ferroviario a livello locale e internazionale al fine di presentare e discutere storie di successo e scambiare esperienze e servizi legati al settore.

Il Direttore di Central Japan Railway Company, Torkel Patterson, ha dichiarato: "Il Regno dell'Arabia Saudita ha tutte le carte in regola per diventare un centro regionale nei servizi di trasporto espresso grazie alle sue infrastrutture e agli ambiziosi piani su cui sta lavorando. Tra qualche anno sarà al fianco del Giappone, della Cina e dei Paesi europei nel campo dei trasporti legati alla velocità."

Darren Davis, CEO di Maaden, ha spiegato che il Regno ha incentivi agli investimenti quali importanti risorse minerarie e fonti energetiche, oltre ai tradizionali pilastri degli investimenti basati su sicurezza e protezione, come anche sulla crescente consapevolezza nella comunità locale, e ai piani di sviluppo futuri.

Matthias Schubert, Executive Vice President Mobility del Gruppo TÜV Rheinland, ha dichiarato che l'innovazione è uno dei settori importanti che ha compiuto progressi nel campo dell'automazione, sottolineando la necessità di implementare gli importanti standard di sicurezza e protezione nel settore dei trasporti, poiché è impossibile ignorare l'incolumità dei passeggeri.

E Andres De Leon, CEO di HyperLoopTT, ha parlato dei treni Hyperloop (ipertreni), spiegando che sono veloci, a misura d'uomo, sostenibili, redditizi, e assicurano un ritorno economico, sottolineando il fatto che grazie ad essi l'Europa potrà essere collegata in poche ore.

Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1085070/Railway_Forum_2020_Discussion_Panels.jpg

Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1085069/Railway_Forum_2020.jpg

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza