cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 12:01
Temi caldi

Brasile 2014: Il rigore di Gianfranco Teotino /Adnkronos

03 luglio 2014 | 16.07
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto Xinhua

Il capocannoniere del Mondiale, comunque vada a finire, c'è già. La presidentessa Dilma Rousseff. Ogni giorno che passa il suo indice di popolarità cresce: i sondaggi pubblicati questa mattina dicono che nelle ultime due settimane è passata dal 34% al 38% nelle intenzioni di voto per le elezioni di ottobre.

Le opposizioni speravano che la Copa segnasse la sua fine politica. Invece il calcio d'inizio della partita inaugurale, Brasile-Croazia, giocata a San Paolo, la metropoli epicentro delle tensioni sociali, ha magicamente segnato la fine delle proteste. Potenza del calcio. Il Paese si è placato. La gente ha cominciato a divertirsi e, come per magia, i sondaggi hanno cambiato verso: se a inizio giugno i brasiliani convinti che il Mondiale potesse portare benefici economici erano scesi al minimo del 41% oggi sono saliti al 63%, i totalmente contrari invece sono scesi dal massimo del 41% al minimo del 27%. I conti potranno essere fatti soltanto alla fine. Ma i primi dati macro-economici sono incoraggianti. Il Pil cresce, anche se le previsioni sono state un po' riviste al ribasso, e si continua a ritenere che le grandi opere per Mondiali e Olimpiadi abbiano un'incidenza fra lo 0,3% e lo 0,5% annuo. L'inflazione, ma non tutti ritengono che sia un fattore negativo, anzi è un considerata un segnale di rinnovata vivacità economica generale. Fra l'altro la disoccupazione sta ritornando ai bassi livelli del boom di qualche anno fa.

Certo, poi andrà calcolato pure l'effetto delle ore di lavoro perse in questi giorni. Quando gioca il Brasile è festa nazionale, non c'è neanche bisogno di comunicarlo. Scuole, uffici e negozi chiusi. E anche quando non gioca, ma ci sono partite in tv, ogni attività si ferma. Dilma non si preoccupa: i fischi e i vaffa della partita inaugurale si stanno trasformando in voti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza