cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 18:45
Temi caldi

Il sondaggio, 89% italiani conosce farmaci generici e 90% si fida del farmacista

04 luglio 2022 | 16.09
LETTURA: 2 minuti

Indagine su 800 persone, risultati al centro di un Digital talk in programma il 13 luglio

alternate text
Foto d'archivio - FOTOGRAMMA

L'89% degli italiani conosce i farmaci generici o equivalenti, i medicinali che, rispetto a quelli 'di marca' (branded), presentano lo stesso principio attivo, la stessa forma farmaceutica, lo stesso dosaggio e la stessa via di somministrazione e sono paragonabili ad essi per medesima qualità, sicurezza ed efficacia. Quasi la metà ha sentito parlare dei generici proprio dal farmacista, il 39% dal medico. Un quarto ne ha esperienza diretta perchè li utilizza, e quasi l’80% degli intervistati dice di aver assunto un equivalente nell’ultimo anno. Sono i dati principali emersi dal sondaggio “I farmaci generici e il ruolo del farmacista” di Emg Different, realizzato tra il 13 e il 16 maggio scorsi con 800 interviste su un campione rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne.

A questi temi, e alle motivazioni che guidano la scelta del farmaco generico, è dedicato il talk di approfondimento “Scelte di salute. Farmaci generici: una scelta di valore in farmacia”, che sarà trasmesso in diretta streaming il 13 luglio alle 17.45 sui canali web di AdnKronos e nel profilo Youtube AdnKronos (youtube.com/adnkronos). Incuriosisce che, nonostante l’ampia e diffusa conoscenza emersa chiaramente dal sondaggio, più del 70% degli italiani intervistati vorrebbe una campagna informativa sui medicinali equivalenti da figure ed enti istituzionali: medici (43%), Agenzia del farmaco (37%) o Agenzie sanitarie (36%). L'indagine conferma inoltre il ruolo chiave del farmacista nella scelta delle cure. Questi professionisti godono della fiducia degli italiani (90%) e 1 su 5 ne ha molta, tanto che il 60% dichiara di avere una farmacia di riferimento. Il motivo di tale successo? Preparazione e buoni consigli, come afferma circa la metà del campione.

Si nota però che solo 1 intervistato su 5 (19%) si ricorda che il farmacista ha proposto un equivalente. Tale consiglio è accettato dall’84% degli italiani, la metà chiede qualche spiegazione, ma nella pratica 1 su 3 accetta sulla fiducia. A partire da questi dati si confronteranno, in un dialogo di approfondimento, vari esperti del mondo della salute nel webinar promosso da Sandoz.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza