cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 15:56
Temi caldi

"Il terrorista rideva mentre la polizia sparava"

18 agosto 2017 | 17.16
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Rideva mentre gli agenti sparavano". E' la testimonianza di Fitzroy Davies, un turista britannico, che alla Bbc ha raccontato l'azione con cui la polizia ha ucciso un terrorista a Cambrils. "Ero seduto in un bar, la gente ha cominciato a correre. Un poliziotto ci ha detto 'Correte!', siamo scesi in strada. Ho cominciato a riprendere con il telefono, è arrivata la polizia e gli agenti hanno sparato, colpendo una persona. Nel giro di qualche secondo si è rialzata, andava verso gli agenti ridendo. I poliziotti hanno sparato di nuovo e l'uomo è crollato", ha detto Davies.

















Un altro video, pubblicato su Twitter dall'utente Frank Data, mostra a distanza i corpi di tre dei cinque terroristi uccisi: "Guarda, avevano esplosivo". Le cinture, a quanto pare, erano false. I cinque, come ha reso noto la polizia, erano armati di un'ascia e di alcuni coltelli. Le armi sono state trovate a bordo dell'auto sulla quale viaggiava il commando.





Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza