cerca CERCA
Martedì 28 Settembre 2021
Aggiornato: 04:01
Temi caldi

Calcio

Calcio: Serie A, Toro ok con Belotti-Vives, primo k.o. per Donadoni

28 novembre 2015 | 20.30
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Andrea Belotti, attaccante del Torino (Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Il Torino torna alla vittoria in casa dopo due mesi e infligge a Roberto Donadoni la prima sconfitta sulla panchina del Bologna. I granata si impongono per 2-0 grazie alle reti nella ripresa di Belotti e Vives. Il Bologna protesta sul primo gol, viziato da un tocco di mano, ma non riesce mai a rendersi pericoloso. E a conti fatti, la sconfitta è meritata. Il Torino aggancia la Juventus a quota 21 punti e sente aria di alta classifica.

Il Bologna, quartultimo con 13 punti, resta in piena lotta per non retrocedere. Nel primo tempo il Torino non riesce a sfondare e si affida soprattutto alle conclusioni da fuori, ma Mirante fa buona guardia. Sull'altro versante Padelli è in pratica uno spettatore non pagante. Risultato: zero gol e pochissime emozioni. Bene le difese, non pervenuti gli attaccanti.

Nella ripresa Donadoni manda in campo prima Brienza al posto di Giaccherini e poi Acquafresca al posto di Mancosu. Il Torino colpisce la traversa al 59' con un'incornata di Quagliarella sul cross di Molinaro, ma l'ottimo spunto non basta al bomber granata per evitare la sostituzione con Maxi Lopez dopo altri dieci minuti di gioco.

In ogni caso la squadra di Ventura aumenta i giri nel quarto d'ora finale ed è Belotti al 75' a punire un Bologna troppo rinunciatario: il numero 9 addomestica un pallone alto, penetra in area e trafigge Mirante sul suo palo, firmando così il primo gol in maglia granata. Il Bologna protesta per un tocco di mano nel controllo, ma tant'è. L'arbitro convalida l'1-0 e il Torino due minuti dopo sfiora anche il raddoppio con Baselli, che si avventa su una respinta corta di Donsah trovando però sulla sua strada Mirante.

Nel finale Donadoni si gioca anche la carta Mounier proprio al posto di Donsah, ma nel recupero è il Torino a chiudere i conti approfittando di un errore difensivo di Maietta su un lungo rilancio di Padelli: il difensore di testa regala il pallone all'accorrente Vives, che anticipa Mirante e trova la porta da posizione defilata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza