cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 13:59
Temi caldi

Calcio

Il Toro vola con Belotti e Iago, Roma ko 3-1. Totti entra in campo, ovazione dello stadio

25 settembre 2016 | 14.39
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Andrea Belotti - AFP

Seconda sconfitta stagionale per la Roma, che va ko a Torino con un netto 3-1. Ai giallorossi non basta la 250esima rete in Serie A di capitan Totti, che firma su rigore il momentaneo 2-1, contro una squadra granata che sfodera una prova di grande determinazione e qualità esaltata da Belotti che apre le marcature e dall'ex con il dente avvelenato Iago Falque autore di una doppietta.

In classifica i capitolini restano fermi a quota 10, a -5 dalla capolista Juventus, mentre il Toro, al 2° successo stagionale, sale a 8.

Partita di grande ritmo, dunque, e con una sorpresa per Francesco Totti: quando è entrato in campo al posto di Daniele De Rossi, all'inizio della ripresa, il capitano giallorosso, che martedì compirà 40 anni, è stato accolto da un'ovazione di tutto lo stadio Olimpico 'Grande Torino', che gli ha tributato un lungo applauso.

La cronaca. La partenza del match è favorevole alla Roma che nei primi 5 minuti va due volte vicina al vantaggio. Al 3' Fazio lancia in area Dzeko che si allunga troppo il pallone e calcia addosso a Hart in uscita; poco dopo Nainggolan prova il destro di controbalzo da fuori area che finisce di poco a lato alla sinistra del portiere inglese. Alla prima azione offensiva degna di nota passano invece i padroni di casa grazie a Belotti al 5° centro stagionale.

Il 22enne attaccante sfrutta un cross di Obi e schiaccia in rete di testa anticipando Bruno Peres. Al 13' gli uomini di Mihajlovic sfiorano in raddoppio con Iago Falque. Lo spagnolo, servito dallo scatenato Belotti, prima coglie il palo alla sinistra di Szczesny e poi, sulla ribattuta, centra in pieno il portiere polacco da due passi. Intorno mezz'ora Florenzi dalla destra centra basso per Dzeko che di destro, di prima intenzione, costringe Hart a volare sulla sinistra e bloccare in due tempi. Poco prima dell'intervallo grandissima ripartenza del Torino con Bojé che pesca Belotti e al limite dell'area, il numero 9 granata tenta il tiro appena entrato in area che viene respinto da Szczesny in angolo.

Il secondo tempo parte con la novità di Totti al posto di De Rossi e al 3' i capitolini sfiorano il pareggio con un gran colpo di testa di Dzeko ben servito da Perotti sul quale Hart compie un grande intervento salvando il risultato. Passano pochi minuti e al 6' i granata raddoppiano su calcio di rigore concesso da Tagliavento per un fallo di Bruno Peres ai danni di Belotti. Dagli 11 metri Iago Falque batte Szczesny. Dopo tre minuti la Roma rientra in partita con un penalty assegnato per un fallo di De Silvestri su Perotti. Dal dischetto Totti spiazza Hart e accorcia le distanze firmando il 250° gol in Serie A.

La difesa della Roma però si deve di nuovo arrendere, al 20', all'asse Bolotti-Falque. Il primo serve il secondo che lascia partire un tiro di sinistro che sbatte sul piede destro di Fazio, s'impenna e scavalca beffardamente Szczesny. Il gol taglia le gambe agli uomini di Spalletti che non trovano la forza per provare a riaprire il match alzando bandiera bianca di fronte a un grande Torino.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza