cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 14:19
Temi caldi

Moda

Il triangolo? Decisamente out. Il costume da bagno si porta intero o sportivo

28 maggio 2016 | 07.10
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Una delle proposte di Moschino per la spring/summer 2016

Retrò ma con un gusto sportivo, intero ma non mortificante. Il triangolo? E' decisamente out. Via libera al colore e alle silhouette dal sapore Fifties, ma attenzione a non esagerare con i fianchi arricciati: fanno tanto pin up, è vero, ma si rischia di creare l'effetto opposto. L'estate che verrà sarà all'insegna di costumi interi, del due pezzi sportivo e dello stile riviera, tutte tendenze beachwear che hanno spopolato sulle passerelle.

A partire dal costume intero, sofisticato 'pezzo unico' tornato in auge da un paio di stagioni: piace tanto perché versatile, sta bene sotto i jeans ed è ideale anche per la sera. Con il cut-out strategico, poi, riesce a mettere in risalto qualsiasi silhouette. Lo sanno bene i creativi internazionali, che per la spiaggia hanno rispolverato lo swimwear intero all'insegna del glamour dalle linee essenziali e iperfemminili.

Se Laura Biagiotti osa il millerighe, il total black con lettering diventa un must sulla pedana di Moschino mentre l'animalier viene rivisitato da Bottega Veneta che sparge macchie di leopardo e pennellate a tinte soft sul costume intero.

E mentre il bikinii, che il 5 luglio prossimo compirà 70 anni, non sembra intenzionato ad andare in pensione, il due pezzi di stagione si sfida a suon di zip, tessuti tecnici, e modelli quick dry, pensati per le più sportive. Come la capsule collection di Verdissima, una serie di look creati con materiali sportivi dalla silhouette couture, arricchito da pattern geometrici, neoprene e inserti laminati che rimandano al mondo del surf.

Anche Yamamay punta tutto sulla tendenza athleisure con la collezione interpretata dalla nuova musa Naomi Campbell, realizzata con il tessuto Sensitive sculpt dall'effetto modellante. Grande revival anche per i colori vitaminici e le tinte fluo rilette da Emilio Pucci e Calzedonia, come il fucsia, l'arancione e le stampe paisley, fino ad arrivare alle righe marinière, e al tank top, il reggiseno che arriva a metà busto da abbinare a una culotte a vita alta come fanno Dolce&Gabbana

Se non siete come Ursula Andress in 'Licenza di uccidere' o Brigitte Bardot a Saint Tropez, però meglio lasciar perdere il due pezzi e prendere esempio dal monito lanciato da Jeremy Scott sulla pedana di Moschino: il bikini è bandito. In alternativa, potete sempre puntare sulla simpatia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza