cerca CERCA
Venerdì 16 Aprile 2021
Aggiornato: 10:24
Temi caldi

Detto Fatto, tutorial sexy per la spesa: "Sembra un film porno"

25 novembre 2020 | 14.05
LETTURA: 2 minuti

alternate text

In tv, su Raidue, spunta il tutorial trash su come fare la spesa. Le istruzioni? Portare il carrello con una camminata da modella attraverso le corsie del supermercato, che diventano un palcoscenico. Quindi, con un tocco più intrigante, per prendere un prodotto dallo scaffale si può alzare il ginocchio. E' il vademecum trasmesso ieri da 'Detto Fatto', il contenitore di Raidue. Le istruzioni glamour comprendono anche indicazioni relative situazione che preveda la caduta di un prodotto a terra: "Mi accovaccio con un ginocchio un pochino più piegato dell'altro -dice l'insegnante- e mantenendo le gambe chiuse, quindi non vado a divaricare le gambe e a rendere la situazione più volgare. Porto la spalla leggermente in diagonale allungando la linea del braccio fino alle unghie, prendo il prodotto e alzando un pochino il sedere...".

I video rimbalzano sui social grazie in particolare al profilo Twitter di Trash Italiano e scatenano una valanga di commenti. "Sembrano quelle situazioni equivoche da commedia sexy anni 80", commenta un utente. "La musichetta da soft porn anni settanta ovviamente a sottolineare il tutto. In un momento del genere, con i problemi giganti di violenza sulle donne e di mancanza generale di rispetto che si accentuano. Da sanzione e basta. Perché non è nemmeno divertente è solo squallido", scrive un'altra persona, con un tweet approvato da centinaia di utenti.

Il caso si è trasformato in una bufera con commenti estremamente critici soprattutto da parte di esponenti politici.

"Non se l’intenzione fosse ironica, ma quello che è andato in onda ieri su Rai 2, nel corso della trasmissione Detto Fatto offre un'immagine della donna stereotipata e indegna del servizio pubblico. La cosa, già grave in se, lo è resa ancora di più dal fatto che avveniva proprio alla vigilia della giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne. Salini e i dirigenti Rai devono rispondere di quanto accaduto all’opinione pubblica e alle donne. La Rai così non può andare avanti", scrive la portavoce della conferenza delle donne democratiche Cecilia D’Elia.

"Raccolgo la segnalazione di Cristiana Alicata, Luca Sofri e tanti utenti indignati sui social: al netto del trash e di esagerazioni che sembrano più adeguate alla tv commerciale, è accettabile che i soldi del canone degli italiani vengano usati per mandare in onda quanto si è visto a ‘Detto fatto’ su Rai2, con il tutorial sessista su come fare la spesa? Lo chiedo innanzitutto alle donne del Cda Rai, in una giornata in cui tutti a parole si dichiarano in difesa della dignità della donna", scrive su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.

"Questo siparietto assurdo è andato in onda sulla Rai, servizio pubblico in questi giorni. Educare al rispetto delle donne, eliminare l'oggettivizzazione del corpo femminile, insegnare le differenze di genere. Mi sa che abbiamo un discreto problema". Lo scrive su Twitter la deputata del Pd Giuditta Pini, rilanciando le immagini del programma Detto fatto su Raidue.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza