cerca CERCA
Giovedì 05 Agosto 2021
Aggiornato: 22:11
Temi caldi

Musica: il 'Viaggio di NeaCo’ al Teatro San Ferdinando di Napoli

22 novembre 2018 | 09.56
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Una storia, un viaggio intorno al mondo raccontato attraverso le canzoni della tradizione classica napoletana contaminate da ritmi e influenze stranieri. Al Teatro San Ferdinando di Napoli si alza il sipario sullo spettacolo dei NeaCo’ - Neapolitan Contamination: due serate, il 24 e 25 novembre, in cui le melodie della band guidata da Luigi Carbone (pianoforte, tastiere, voce) sembrano uscire dalle pagine di un diario.

Il diario è di un ragazzo, l'ha ricevuto dal padre musicista che ha lasciato la sua famiglia per girare il mondo portando con sé un po' di Napoli. Attraverso quegli scritti, viaggia con la fantasia in tutti i paesi visitati dal padre, cercando la propria identità nelle canzoni napoletane che così bene si sposano con le sonorità provenienti da altri luoghi. Sarà Carbone la voce narrante del 'Viaggio di NeaCo’, che oggi verrà presentato in una conferenza stampa, alle 11,30, al Teatro Mercadante di Napoli.

"Accogliere, assorbire, imparare. E' questo il filo conduttore del viaggio del ragazzo che attraverso immagini musicali rivive i passi del padre. Lui, preso dai demoni dell'irrequietezza dei suoi tamburi, abbandona la sua casa e comincia a vagare tra luoghi lontani incontrando l''altro' da sé", spiega Luigi Carbone all'Adnkronos.

"Napoli è un perfetto modello di accoglienza, in quanto ha accolto tutte le civiltà del mondo, ha assorbito culture e tradizioni diverse", prosegue Carbone. Allo stesso modo anche la canzone napoletana è 'accogliente', capace di reinventarsi a ritmo funky, jazz o reggae. "Saranno le emozioni narrate dal diario per ognuno dei luoghi raccontati ad evocare il suono e dare il 'la' alla melodia", aggiunge il pianista.

Insieme a Carbone, sul palco ci saranno Giovanni Imparato (direzione artistica, percussioni e voce), Aldo Perris (orchestrazioni, basso elettrico e voce), Antonio Carluccio (voce e chitarra classica), Anna Rita Di Pace (voce e violino), Mats Erik Hedberg (TT guitars & ebow) e Davide Grottelli (sax, flauto, clarinetto).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza