Cerca

Mondo Rai, appuntamenti e novità del 1 marzo

IMMEDIAPRESS
Mondo Rai, appuntamenti e novità del 1 marzo

Roma, 28 febbraio - Dopo la pausa sanremese ritorna la festa della musica di Rai1. Appuntamento domani alle 21.10 in diretta dall'Auditorium del Foro Italico in Roma, con la quarta puntata di 'Ti lascio una canzone' il varietà condotto da Antonella Clerici con il compito di lasciare una vera eredità musicale alle future generazioni. Super ospite della serata sarà Gigi D'Alessio: il cantautore napoletano ripercorrerà assieme alla conduttrice i momenti più significativi della sua carriera e darà vita ad intensi duetti canori sul suo vasto repertorio con i piccoli protagonisti del programma. Gag e simpatia saranno, invece, assicurate grazie alla presenza dell'eclettico Fabio De Luigi.Come sempre durante la puntata strepitosi giovani artisti dagli 8 ai 15 anni daranno vita a nuove appassionanti sfide generazionali, tra un brano di ieri e di oggi e che condividano un tema comune. Alla fine della serata le due canzoni più votate si affronteranno per stabilire quale sarà la vincitrice della puntata che accederà alla finale. A giudicare le esibizioni dei piccoli interpreti oltre alla giuria, composta da Massimiliano Pani, Cecilia Gasdia, Pupo e Fabrizio Frizzi, sarà il pubblico da casa con il televoto. I numeri sono 894.222 per rete fissa oppure sms con il codice della canzone al 475.475.0.Spazio, infine, a sketch ed esilaranti momenti di spettacolo animati dalla spumeggiante Antonella Clerici e tutti i ragazzini del cast. Dalle 24.00 alle 24.30 andrà in onda ''Ti lascio una canzone - Smile'', uno speciale dedicato al dietro le quinte dello show con i momenti più divertenti e curiosi della puntata: dalle prove delle esibizioni ai simpatici fuori onda di Antonella Clerici e dei giovani protagonisti della trasmissione.


I comuni di Camerino (Macerata) e di Capua (Caserta) sono i protagonisti delle puntate di 'Mezzogiorno in Famiglia', in onda domani e domenica 2 marzo, alle 11.30 su Rai2. Amadeus, Laura Barriales e Sergio Friscia conducono il programma, che vede protagonisti i comuni d'Italia. Ospiti della puntata saranno Stefano Masciarelli per Camerino e Monica Leofreddi, madrina del comune di Capua. Camerino la scorsa settimana è riuscito a vincere per la seconda settimana consecutiva. Questa settimana le inviate del programma Silvia e Laura Squizzato sono a Capua, mentre Roberta Gangeri è a Camerino. In questa stagione, accanto ai nuovi giochi, hanno debuttato le due mascotte del programma, i due grandi e simpatici orsi di peluche Chichì e Cocò

Dopo un primo nulla di fatto, il Consiglio dei Ministri europei torna a riunirsi, il 3 marzo, per discutere di Ogm e della proposta di Direttiva che autorizza la coltivazione di mais transgenico. Non sarà una discussione semplice: diciannove Paesi, tra i quali l'Italia, sono nettamente contrari, ma Spagna, Gran Bretagna, Finlandia, Svezia ed Estonia, insieme alla Commissione Ue, premono per l'approvazione, mentre Germania, Belgio, Repubblica Ceca e Portogallo sembrerebbero orientati all'astensione. Una 'battaglia' che 'Ambiente Italia', il settimanale verde della Tgr curato da Beppe Rovera, racconta nella puntata in onda domani alle 12.55. Tra gli ospiti, Stefano Masini, responsabile ambiente e territorio della Coldiretti e coordinatore dei movimenti No Ogm; e Leonardo Vingiani di Assobiotec, favorevole alle coltivazioni Ogm.Diversità di vedute riassunte da un reportage dalla provincia di Mantova, dove oltre seicento imprenditori agricoli legati a Confagri hanno firmato una petizione alla Regione per ottenere il permesso di utilizzare mais transgenico, contrapponendosi al no espresso da altre associazioni come la Coldiretti.In sommario, inoltre, un servizio da Bruxelles sulla vigilia del Consiglio dei Ministri europei dedicato agli Ogm e un viaggio all'Università di Bologna dove si fa ricerca anche sugli Organismi Geneticamente Modificati.Ad 'Ambiente Italia', infine, il punto su un altro confronto, in Trentino Alto Adige, tra favorevoli e contrari alla caccia agli orsi che, sempre più spesso, si spingono vicino ai centri abitati.

Domani in esclusiva su Rai Yoyo (Canale della Direzione Rai Ragazzi) alle ore 18.30, andrà in onda lo speciale Tv 'Pipì, Pupù, Rosmarina e il Flauto Magico'. Un pregiato lavoro che vuole esplorare - e contaminare - l'opera celeberrima di Mozart, inserendo nella struttura narrativa originale- naturalmente trasformata in farsa, semplificata e posta su un piano di comprensione adatto al target di riferimento- tre piccoli stralunati protagonisti e le loro abituali tematiche. È il primo di una serie di speciali televisivi dedicati all'Opera, con l'idea di raccontare ai bambini, alla maniera di Pipì Pupù e Rosmarina, la grande musica classica. Soggetto e regia di Enzo D'Alò, sceneggiato da Vincenzo Cerami.

Domani alle 24.30 su Rai1 nuovo appuntamento con 'S'è fatta notte', il programma di Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime. Ospite di questa puntata sarà Francesco Totti. Il capitano della Roma si intratterrà in una lunga chiacchierata con Maurizio Costanzo, rivelando un lato ironico e sensibile: smessa la divisa da calciatore si racconta nel privato, con la sincerità e la simpatia che lo caratterizzano.

La lingua e la cultura italiane? 'Prodotti' che si possono esportare. Parola della Società ''Dante Alighieri'', una vera e propria multinazionale della cultura italiana, presente il sessanta Paesi del mondo con quattrocento comitati locali e centotrentamila soci: studenti, appassionati o semplici curiosi della nostra lingua e di quanto ha creato. Se ne parla a ''Prodotto Italia'', il settimanale della Tgr dedicato alle eccellenze del nostro Paese, in onda domani alle 11.30 su Rai3.In sommario, un viaggio tra le attività della Dante Alighieri che ha la sua sede centrale a Roma, in quel palazzo Firenze che fu sede dell'ambasciata del Granducato di Toscana. Suo compito, promuovere il 'made in Italy' culturale, come raccontano i duecentomila stranieri che - in Italia o all'estero - seguono i suoi corsi di Italiano, o le oltre trecento biblioteche gestite in tutto il mondo, per un totale di mezzo milione di volumi.A 'Prodotto Italia', inoltre, obiettivo su Giovanni Boccaccio, con alcune iniziative che hanno accompagnato il settimo centenario della sua nascita; e su un 'artigianauta' veneto, specializzato nella realizzazione - e nella vendita via internet - di raffinati costumi per le 'Marie' del Carnevale di Venezia.

Domani, a partire dalle 23.00, appuntamento su Rai2 con 'Sabato Sprint'. Saranno ospiti di Sabrina Gandolfi Italo Cucci e Marco Civoli con i quali si commenterà l'anticipo della 26ma giornata di serie A, Roma-Inter.Durante la puntata sarà possibile rivedere gli highlights della sfida dell'Olimpico con collegamenti e interviste ai protagonisti del match.

La provincia di Pesaro-Urbino è la protagonista della puntata di 'Sereno Variabile' in onda domani alle 17.15 su Rai 2. Osvaldo Bevilacqua parte per un interessante itinerario alla scoperta dei borghi, dei sapori e delle tradizioni della provincia marchigiana. Prima tappa Mondavio, per visitare l'imponente Rocca Roverasca, splendido esempio di architettura militare fortificata, dove si svolgono attività didattiche e rievocazioni storiche. Nel vicino comune di Barchi si parlerà della ColleMar-athon, gara podistica internazionale che si snoda lungo un percorso che va da Barchi a Fano, giunta quest'anno alla dodicesima edizione. Nello stesso borgo Osvaldo Bevilacqua incontrerà un gruppo di sette donne impegnate in attività di artigianato e di cucina biologica e vegetariana intese a recuperare uno stile di vita sano e naturale.Giunti a Fano, importante località balneare, parleremo di pesca e di cucina rendendo omaggio al piatto più rinomato della città, il Brodetto, a cui è dedicato il Festival internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce, che richiama ogni anno migliaia di spettatori. Tappa finale dell'itinerario i capannoni dove si allestiscono i monumentali carri che animano il rinomato Carnevale di Fano, ritenuto uno dei più antichi d'Italia, e che danno vita alle sfilate che percorrono le strade del centro della città. Le inviate di 'Sereno Variabile' come di consueto si trovano in diverse località per presentarci altri spunti e idee di visite e weekend. Simona Giacomelli è in Molise per visitare la città di Agnone, in provincia di Isernia, dove è ancora attiva una delle più antiche fonderie di campane d'Italia. Monica Rubele è a Roma per parlare di cinema visitando gli Studi di Cinecittà.

Rai Educational, diretta da Silvia Calandrelli, presenta Tv Talk, un programma di Massimo Bernardini, Furio Andreotti, Sebastiano Pucciarelli e Mirco Cucina, condotto da Massimo Bernardini con la regia di Roberto Valdata. In onda domani alle 14.50 su Rai 3 e in replica alle 21.15 su Rai Storia, ch. 54 del Digitale Terrestre.Antonella Clerici, regina del sabato sera di Rai Uno con Ti lascio una canzone, risponde alle domande di Massimo Bernardini e della squadra di Tv Talk. ''Sono consapevole di rasentare il kitsch a volte - ammette Antonella rispondendo a una provocazione del Professor Simonelli - la linea di demarcazione è molto labile, ma è voluta. Credo di fare una tv molto popolare dove ogni tanto invece di una parola forbita ne uso un'altra più accessibile a tutti. Popolare non vuol dire stupido - continua - la cultura non deve essere sempre una cosa radicalchic, i messaggi più forti passano anche attraverso la semplicità, il pop, arrivano di più al cuore della gente e questo anche i politici l'hanno capito''.E visto che il Festival è terminato da poco, Antonella commenta la possibilità di tornare sul palco dell'Ariston ''in futuro non escludo assolutamente di poter rifare un Festival di Sanremo. Ma devo trovare un'idea che sia forte. Penso però che non si debba farlo due anni di seguito. Adesso che è passato un po' di tempo magari potrei pensarci…''. E sulla scadenza del contratto? Antonella non ha dubbi ''Sono sempre stata qui, sono 28 anni che lavoro per questa azienda quindi non credo di cambiare proprio adesso…'' Dati alla mano, Silvia Motta presenta gli ascolti del sabato sera italiano e il confronto con Maria De Fillippi e il suo C'è posta per te: ''Ho un ottimo rapporto con Maria - dice la Clerici - tanto che spesso la domenica ci sentiamo per commentare i dati d'ascolto, penso che C'è Posta per te sia in assoluto il programma più forte di Canal5, è un po' come la mia Prova del Cuoco a mezzogiorno''.