Arredare con la luce dopo la ristrutturazione, unire risparmio e design

ARREDAMENTO E DESIGN
Arredare con la luce dopo la ristrutturazione, unire risparmio e design

Foggia, 26 marzo 2019 - Se state pensando di ristrutturare il vostro appartamento, uno dei fattori più importanti da considerare è quali luci installare e come renderle parte integrante dell'arredo, così da rappresentare lo stile e il gusto di chi abita nella casa.

Per scegliere nel migliore dei modi, si consiglia sempre di rivolgersi a un esperto, il quale sarà sicuramente d'accordo su quanto sia vantaggioso fare uso della tecnologia LED, una soluzione di tendenza, di design, durevole e poco dispendiosa. Anche se le strisce led sono di facile applicazione, serve uno studio attento degli ambienti dell'abitazione: la scelta giusta vi permetterà di realizzare quella precisa atmosfera che avete in mente di conferire alle vostre stanze.


Che cosa sono le strisce LED
Le strisce led flessibili o strip led sono dei nastri luminosi all'incirca di larghezza 10 mm e di spessore 3-4 mm: si trovano in bobine da cinque metri tagliabili in base alle sezioni che dovete installare e si applicano mediante l'adesivo che è posto nella parte superiore della striscia stessa.
Si possono installare in differenti punti delle stanze e in diverse angolazioni: a soffitto, se l'ambiente ha una forma regolare o secondo il punto della casa che vorrete porre in risalto. Sono semplici da installare, perché si adattano alle varie caratteristiche possibili dei ripiani, che siano di forma lineare, angolare o curva. Si deve avere un'idea chiara di dove collocare la striscia, in modo tale che le luci non si stacchino e rimangano nascoste.
Le strisce LED si trovano in vari colori, ovvero bianco, rosso, blu e giallo: occorre prestare attenzione ai risultati che otteniamo optando per un colore piuttosto che per un altro, poiché possono comunicare eleganza e accoglienza come il loro opposto. Il colore scelto nella maggior parte dei casi è il bianco, più rilassante e neutro; gli altri colori sono adoperati generalmente per scopo decorativo.
Le tonalità che derivano dalla scelta di questi colori possono essere quindi di luce neutra, calda o fredda.

Quali sono i tipi di strisce LED a disposizione
-Basso flusso luminoso: queste strisce sono indicate quando si vuole creare una luce soft;
-Medio flusso luminoso: se utilizzate insieme ad altre fonti di illuminazione, prevale la loro funzione di valorizzazione dell'arredo;
-Alto flusso luminoso: sono sufficienti a illuminare l'ambiente senza la presenza di altre fonti di illuminazione.

Strisce LED in soggiorno e in camera da letto
Facciamo alcuni esempi di come potete usare le luci led nel vostro appartamento. L'effetto di luce dato al vostro soggiorno potrebbe essere di risalto a una specifica parete o a un mobile: se le installate sulle mensole – si può fare da diverse angolazioni, secondo l’effetto desiderato – le foto o i soprammobili posti su di esse saranno messi in evidenza e acquisiranno così un'importanza speciale nell'arredamento della stanza.
Questo è uno dei vantaggi delle strisce led: date le loro piccole dimensioni, si prestano bene anche a circondare gli oggetti non troppo grandi.
In camera da letto, le luci led possono essere una soluzione diversa dalla tradizionale lampada sul comodino oppure diventare un aiuto per vedere bene all'interno del vostro armadio.

Strisce LED in cucina e in bagno
Ci sono dei modi ormai classici di installare le luci led in cucina: possono essere installate sulle mensole oppure alla base degli arredi, sul piano cottura, nella parte retrostante la cappa o lungo di essa per illuminare meglio il piano cottura.
Prima di scegliere le strisce led, si deve considerare una serie di aspetti come il colore delle pareti, l'altezza del soffitto e i punti precisi dove le vogliamo collocare: al di là delle esigenze decorative, si consiglia di non perdere di vista l'esigenza di vedere bene quando si cucina, quindi sarà determinante il modo in cui vorrete illuminare il vostro piano cottura.
In bagno, invece, i punti ideali per applicarle sono dietro lo specchio, così da illuminare bene la zona del lavandino; vicino alle mensole o presso la vasca e la doccia.

Possibili utilizzi delle strisce LED
-Potreste collocarle vicino a elementi della casa che volete porre in evidenza: mobili di design, piante, quadri, tutto ciò che esprime in modo particolare il vostro gusto estetico.
-Sulle pareti verticali di una stanza. Possono avere una funzione riempitiva di pareti spoglie e conferire luminosità ad angoli che si trovano in una parte meno illuminata della casa.
-Un utilizzo che viene fatto di frequente è per illuminare il percorso che conduce da una stanza all'altra: è molto utile se ci si deve alzare di notte per andare in bagno o in cucina ed è al tempo stesso una soluzione di design. Il luogo migliore per posizionarle è la rampa di scale: l'effetto sarà sicuramente scenografico e di classe.
Si possono collocare lungo i lati della scala: la luce sarà allora rivolta verso le pareti; oppure si possono mettere a ogni gradino e l'illuminazione sarà diretta verso il basso.
-Possono essere di effetto se collocate intorno agli specchi moderni: oltre a illuminarli, ne valorizzano la forma.

Vantaggi dell'utilizzo delle strisce LED
-La lunga durata: i led migliori durano fino a 100000 ore. Infatti, queste lampadine consumano all'incirca 3 watt/ora, diversamente da quelle tradizionali che ne sfruttano 25.
-Direttamente conseguente alla durevolezza, il risparmio energetico.
-Efficienza: la luce a led non è troppo forte, ma illumina bene gli ambienti; si rivela dunque un'illuminazione perfetta per i complementi d'arredo.
-Sono facili da installare.
-Risparmio di spazio: le strisce led sono di piccole dimensioni e si adattano a tutti gli ambienti.
-Possono essere tagliate su misura.
-Omogeneità del colore.
-Minore accumulo di polvere.

Qualche consiglio
Si raccomanda di controllare la potenza delle strisce led acquistate: se la potenza è alta, il calore prodotto è alto e diventa allora fortemente sconsigliato che le luci vengano poste a contatto con materiali facilmente infiammabili; in questo caso è preferibile che i sostegni utilizzati siano in alluminio.

Dove acquistare online strisce LED? Su https://www.luceled.com.

Infine, le strisce led migliori sono quelle dimmerabili: se ne può regolare l’intensità di emissione della luce secondo la situazione; la abbassiamo se abbiamo bisogno di relax o la alziamo quando vogliamo fare festa in compagnia.

Per informazioni:
Luceled
Email: info@luceled.com
Telefono: 800586373

Referente Marketing&Seo
https://www.posizioneuno.it



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.