Cerca

Arredamento olfattivo: il trend 2019 per una casa più accogliente

ARREDAMENTO E DESIGN
Arredamento olfattivo: il trend 2019 per una casa più accogliente

Modena, 7 giugno 2019 - Molto spesso, quando si crea l'atmosfera di una casa, il profumo può diventare uno degli elementi fondamentali, insieme all'arredo e allo stile. Questa firma olfattiva risulta importante e particolare per qualsiasi ambiente entro cui è posta. Ogni casa ha, infatti, una fragranza che permette di riconoscerla, che ne denota il suo stile e che, tramite la percezione olfattiva, risulta addirittura più d'impatto di quella visiva.
L'odore dell'aria che si respira in un ambiente diventa dunque parte integrante dell'arredamento. Riuscire a creare questo profumo specifico non è un compito complesso ma bisogna tener conto di alcuni piccoli accorgimenti iniziali. Logicamente, bisogna anche analizzare l'ambiente, lo stile e i gusti di una persona prima di procedere per ottenere un risultato soddisfacente.


Arredamento olfattivo: le fragranze dei vari ambienti
Tramite le varie fragranze, è possibile creare un differente percorso olfattivo nei vari ambienti della casa. Questo è possibile proprio perché ogni spazio potrebbe richiedere un profumo differente per via della sua funzione o del suo arredo.
Il soggiorno, ad esempio, spesso costituisce il primo ambiente che si incontra quando si entra in una casa e rappresenta dunque il suo biglietto da visita. Sicuramente, è uno degli ambienti che una persona ricorda più facilmente, perché destinato ai momenti di condivisione, per cui è bene ricercare delle fragranze non troppo invasive. Sono indicati dei profumi particolari ma delicati, dolci come il mughetto o la mimosa, oppure più legnosi come pino e sandalo.
Le camere da letto rappresentano, invece, uno spazio più personale e intimo: la scelta del profumo dovrebbe dunque ricadere sulla persona. Si ricercano dei profumi rilassanti, che favoriscano il riposo e la tranquillità. Tra le fragranze più consigliate si trovano la rosa e la camomilla, o le più vellutate lavanda e tiglio o eucalipto per migliorare la respirazione.
In cucina, i profumi fruttati sono tra i più consigliati, mandarino e limone la fanno da padrone ma anche timo, menta e noce moscata rappresentano un'opzione valida. Si opta per queste fragranze nel tentativo di contrastare gli odori del cibo e dare un carattere all'ambiente. Per il bagno, vale più o meno la stessa regola e la scelta ricade su fragranze fresche e vivaci come rosa, sandalo e lavanda secondo i gusti.
L'unica cosa da ricordare, quando si sta creando la firma olfattiva di un ambiente, è di fare attenzione alla qualità dei prodotti utilizzati. Bisognerebbe controllare sempre la provenienza delle materie prime, se sono di origine naturale, vegetali o sintetiche e dunque risultare sicure o meno.

Arredamento olfattivo: come procedere?
Questi profumi, particolari e avvolgenti, andranno a circondare la vita di una persona nella propria casa per anni e risultano essere molto importanti. L'intera vita umana è costantemente circondata da odori e profumi che riportano alla mente ricordi o immagini del passato. Proprio per questo motivo, quando si decide di dar la propria firma olfattiva alla casa, bisogna informarsi attentamente su come procedere. Bisogna innanzitutto pensare a se stessi, ai propri gusti e alle proprie necessità, ma allo stesso tempo considerare anche le persone che entreranno nella casa.
La moda attuale, questo trend del 2019 che continua ad avanzare, pare richiedere dei profumi più seducenti, vivaci, che richiamino e donino piacere a ogni abitante della casa. Proprio per questo, ormai, l'arredamento olfattivo sta diventando un vero must dell'arredo.
I sistemi di profumazione d'ambiente sono diversi ed è possibile acquistarli in profumerie e centri commerciali specializzati o meno. Esistono numerosissime profumazioni e metodi di rilascio che vanno ad adeguarsi alle necessità dell'ambiente e della persona. Bisogna tenere in grande considerazione anche le tempistiche di rilascio, per evitare che l'odore diventi eccessivo e far sì, dunque, che sia invece disperso al meglio.

Tra i sistemi più efficaci si trovano:
•Diffusori a bastoncini;
•Diffusori spray;
•Candele profumate;
•Boccette con liquido profumato.

Le bottigliette o boccette profumate, spesso studiate con un design particolare ed elegante, rappresentano i diffusori più utilizzati anche per dare un tocco di originalità all'ambiente. Vengono utilizzate spesso nelle stanze da letto e nei bagni per aumentare la profumazione e dare calore allo spazio.
Solitamente trovano posto sui mobili degli ingressi, sulle mensole, sui banconi, dove lasciano le loro scie profumate per momenti di relax e riposo. Sono dunque una tipologia di profumatori belli, eleganti, con infinite fragranze e veri e propri punti olfattivi della casa.
I sistemi di diffusione inoltre devono essere equilibrati, in grado di garantire una fragranza costante ma mai eccessiva, avvolgente ma mai stordente.
I diffusori a bastoncini permettono, invece, di rilasciare l'aroma in maniera graduale e più delicata, sfruttando eleganza, senso dell'olfatto e anche senso visivo. I bastoncini vengono inseriti all'interno della boccetta e lentamente inizieranno a rilasciare la loro scia profumata. Bisogna, anche in questo caso, trovare la giusta collocazione, quella che possa aumentare il piacere ma che allo stesso tempo si combini con l'arredo in maniera totale.
Questi diffusori sono dunque funzionali e allo stesso tempo esteticamente piacevoli, completa forma di arredamento. Il consiglio, per aumentare la profumazione e avere sempre degli ambienti freschi e vivaci, è quello di invertire le bacchette una volta alla settimana per migliorare la forza dell'aroma.
I profumatori spray sono sicuramente meno eleganti, ma comunque studiati con un design funzionale e piacevole. Sono utilizzati spesso nel salotto di casa, dove il loro profumo forte e travolgente può garantire riposo e carattere.
Riescono a profumare l'ambiente in maniera veloce e la fragranza perdura nel tempo senza risultare eccessiva. Gli odori sono, infatti, più concentrati ed erogati con frequenza maggiore, ma mai invadenti. Basterà una semplice nebulizzazione per creare fragranze in nuovi spazi e richiamare alla mente incredibili sensazioni e ricordi. Si consiglia di utilizzare questa tipologia di diffusori lontano da divani, tende e cuscini e da tessuti in generale, per evitare che questi vengano rovinati.
Le candele profumate illuminano particolarmente gli ambienti sia per il loro profumo sia per il colore. Sono dei diffusori di fragranze particolarmente delicati e visivamente d'impatto che, più di altri, permettono di ricreare un'atmosfera magica. Si consigliano quelle di Holyart, per la varietà di aromi presenti.
Esistono svariate fragranze, combinate a colori differenti che permettono di dare vita a dei momenti profumati combinati allo stile dell'ambiente. Logicamente, la loro efficacia risulta meno duratura nel tempo, ma il colpo d'occhio è incredibile. Quelle che si trovano in commercio come articoli natalizi, infatti, svolgono non solo la funzione aromatica, ma anche estetica, poiché sono preparate con una cura particolare, dedicata a un momento dell’anno in cui l’ambiente di casa è particolarmente tenuto d’occhio.

Per informazioni:
Holyart.it è un portale online nato nel 2007 e specializzato nella vendita di arte sacra e articoli religiosi online. Questo sito, tra i più grandi d'Europa, vanta anche un catalogo di incensi, ceri e candele profumate di tutto rispetto da tenere in considerazione per il proprio arredamento olfattivo.

Numero Verde: 800.974.308
Facebook: https://www.facebook.com/holyart.it