Cerca

Il mondo della sharing economy, aprire spazi di coworking con Rete Cowo

ECONOMIA E FINANZA
Il mondo della sharing economy, aprire spazi di coworking con Rete Cowo

L’economia della condivisione (sharing economy) sta cambiando il volto della società imponendo stabili tendenze nel mondo del lavoro. Dinamici e alla ricerca di nuove idee, professionisti e aziende trovano nel coworking lo spazio lavorativo ideale.


È molto più di un vantaggio economico, rappresenta un luogo in cui intrecciare una fitta rete di collaborazioni lavorative e respirare un clima di sinergia foriero di intuizioni. Nato negli Stati Uniti intorno al 2005, il coworking è oggi un fenomeno globale che coinvolge, solo in Italia, centinaia di strutture.

La Rete Cowo è uno dei principali operatori del settore nel nostro Paese, contando su oltre 100 spazi distribuiti sull’intera penisola.

Dal 2008 Cowo è il network italiano nel settore del coworking

Cowo nasce nell’aprile del 2008 dall’esperienza e l’intraprendenza di Laura Coppola e Massimo Carraro, partner dell’agenzia di comunicazione Monkey Business. Circa 11 anni fa scelsero di condividere gli uffici milanesi dando luogo a un modello di business divenuto un programma di affiliazione, “Rete Cowo® - Coworking Network”: un’opportunità rivolta a quanti intendono inaugurare nei propri spazi un progetto di coworking sfruttando il brand Cowo.

Primo marchio registrato al mondo nel settore del coworking, Cowo fornisce ai suoi affiliati un supporto completo che consente l’avvio di una struttura di coworking in appena 10 giorni lavorativi. Il pubblico di riferimento è costituito da chiunque disponga di spazi professionali attivi e intenda condividerli.

Ciò porta un duplice vantaggio, sia di tipo economico, grazie alla generazione di profitto, sia lavorativo, intrecciando relazioni professionali. Il coworker usufruisce della visibilità della Rete Cowo, della sua assistenza (attiva ogni giorno 24 ore su 24), consulenza commerciale, attività di marketing, formazione e iniziative di comunicazione.

Il Network si smarca da molti concorrenti per non essere un franchising, l’assenza di royalty e vincoli di lungo termine. Il costo annuale per aderire alla Rete Cowo parte da appena 1.200 euro (iva esclusa), uno stanziamento contenuto in cui rientra per altro il budget pubblicitario.

Sul sito https://www.coworkingproject.com sono indicate le procedure per l’apertura di un coworking e gli strumenti per entrare in contatto con la Rete Cowo.

Continua la collaborazione Digital Marketing con la Fattoretto S.r.l.

Aspirando a un ulteriore sviluppo della presenza online, la Rete Cowo ha rinnovato la partnership con la Fattoretto S.r.l., tra le società leader nel marketing digitale italiano.

Il 2018 ha condotto a un incremento di fatturato del 60% per la società veneziana, anche grazie al contributo di clienti operanti a livello internazionale. E il nuovo anno è proiettato verso il raggiungimento di ambiziosi traguardi.

“È un grande orgoglio lavorare con eccellenze italiane e poter fare la differenza, come è altrettanto eccitante far aprire una nuova società ad un cliente piccolo-medio grazie unicamente al nostro lavoro” ha affermato in una recente intervista Massimo Fattoretto, fondatore e amministratore delegato della società.

Fattoretto S.r.l. gestisce più di 150 portali di proprietà e avvalendosi di un’esperienza di oltre 15 anni propone ogni giorno consulenza SEO, Digital PR e incisive strategie di digital marketing.

Approfondimenti

Sito ufficiale di Rete Cowo® Coworking Network: https://www.coworkingproject.com/

Ufficio Stampa Fattoretto S.r.l.
https://www.massimofattoretto.com/link-building/digital-pr/