Cerca

Giocare online e scommettere: le tendenze del 2020

Comunicato stampa

ECONOMIA E FINANZA
Giocare online e scommettere: le tendenze del 2020

Roma, 11/12/2019 - Le scommesse online, grazie alla digitalizzazione, sono ormai ben diffuse, una realtà che, per alcuni, è solo una forma di svago, per altri è una passione e, infine, in alcune situazioni, può diventare anche una forma di dipendenza. Infatti, il problema non è lo strumento digitale ma l'impiego che si fa di queste piattaforme, che possono diventare una vera e propria malattia per l'utente oppure essere utilizzate come strumenti di frode.


Per tutelare un giocatore assiduo o sporadico, lo Stato Italiano è intervenuto con il Decreto Dignità del 14 luglio 2019. Ma quali sono le novità nel gioco online e nelle scommesse per il 2020?

Le tendenze del 2020: cos'è cambiato con il Decreto Dignità?

Perché è stato necessario un decreto specifico che intervenisse sul sistema del gioco online? Fino all'introduzione del nuovo regolamento, erano presenti online piattaforme allettanti che offrivano la possibilità di iniziare subito a giocare, con una semplice registrazione, senza neppure introdurre un documento di riconoscimento. Una realtà semplicissima in cui l'unico vero elemento obbligatorio era quello di collegare una carta di credito o una prepagata.

Una settore poco regolamentato in cui i siti erano davvero tanti e non tutti autorizzati dall'autorità competente. Ma facciamo un passo alla volta. Cosa ha comportato il Decreto Dignità? In primo luogo, si è determinato un controllo maggiore su quelli che sono i migliori siti di scommesse sul calcio e sul gioco online in generale. Infatti, si sono poste delle regole precise che hanno cercato di dare maggiore sicurezza al sistema, soprattutto a vantaggio del giocatore. È questo il grande cambiamento che si è venuto a creare, rispondendo anche alle nuove riforme Europee sul sistema digitale e sull'accesso ai dati.

Il ruolo dell'AAMS

Ma come avviene il controllo? L'organo preposto a tale compito è l'AAMS, acronimo che sta a indicare l'Amministrazione Autonoma dei Monopoli Di Stato, un'istituzione che esiste già dal 1927 e che era sotto il controllo del Ministero delle Economie e delle Finanze. Nel 2012, però, con un apposito decreto legge, il 135 del 7 agosto, è stato inglobato nell'Agenzie delle Dogane e dei Monopoli, l'ADM.

Gli obiettivi principali del nuovo ADM sono quelli di favorire la crescita economica e lo scambio delle merci, proteggere la sicurezza dei cittadini italiani sia per ciò che riguarda l'ambito dei dati sia nel controllo della salute pubblica e intervenire al fine di salvaguardare l'interesse del giocatore nei settori di giochi e tabacchi.

Cosa comporta l'autorizzazione AAMS/ADM?

Quando ci si registra a un portale di scommesse, vengono richiesti dei dati, che possono essere il nome, cognome e la data di nascita, oppure anche la residenza e un documento di riferimento. A questo, si aggiunge che, ogni volta che si vuole giocare su un sito, sarà necessario versare una somma di denaro attraverso diversi strumenti finanziari. Tutte queste informazioni vengono salvate sul server della piattaforma e determinano un profilo del cliente.

Come si può evidenziare già da queste prime osservazioni, il controllo dell'AAMS diventa fondamentale per tutelare la privacy degli utenti e anche le loro finanze, evitando che determinati dati cadano in mano a soggetti che possano utilizzarli per compiere delle frodi.

Ma come interviene l'AAMS? In base al Decreto Dignità, possono svolgere le attività di gioco d'azzardo e di scommesse online solo quei siti che sono stati autorizzati dall'AAMS e che vengono, quindi, identificati come Bookmaker ADM.

L'autorizzazione si riceve dopo aver eseguito un serie di controlli:

•il bookmaker dovrà essere una società che abbia anche una sede in Italia;

•dovrà presentare una domanda specifica per poter attuare la procedura di affidamento e di autorizzazione;

•sarà obbligatoria una garanzia di 1.500.000€ e, inoltre, è obbligatorio dimostrare che gli utili dell'anno precedente non abbiano superato questo valore;

•è necessaria una piattaforma tecnologica e digitale adeguata a fornire un servizio sicuro al giocatore oltre a un'assistenza all'utente in caso di problematiche tecniche;

•il bookmaker dovrà effettuare un versamento pari a 350.000€ all'AAMS, per la gestione tecnica, amministrativa e di controllo;

•sarà obbligatoria la connessione al server del Monopolio di Stato per la trasmissione dei dati della privacy del giocatore.

L'AAMS sarà, quindi, l'elemento di coesione tra le singole piattaforme e i giocatori, in modo da poter intervenire in caso di problematiche o di controversie. Qualunque sito non autorizzato dall'AAMS verrà considerato, ovviamente, non legale.

Quali sono i vantaggi per il giocatore di un sito legalizzato ADM?

Il Decreto Dignità ha, quindi, portato un maggior controllo sul gioco online, non inteso come limitazione delle attività, ma cercando di contribuire a dare una precisa coscienza in questo settore. Infatti, è importante ricordare che le scommesse e i giochi dei casinò possono essere un divertimento, ma solo se si vive questa attività con dei limiti sia al budget economico da investire, che al tempo da impiegare, considerandoli solo un passatempo.

Di seguito elenchiamo i principali vantaggi per il giocatore:

•Sicurezza negli accessi: in base ai nuovi regolamenti Europei, l'accesso alle piattaforme avverrà in modo più sicuro, con una verifica biometrica o con codice di sicurezza, in modo da essere confermata l'identità.

Verifica dell'utente: oggi non è più sufficiente la semplice registrazione con l'introduzione di email e password, ma sarà necessario verificare la maggiore età e l'identità del cliente, con l'invio del contratto firmato online e dei documenti entro 30 giorni dall'apertura dell'account. In caso di mancato completamento delle informazioni, il profilo verrà automaticamente sospeso.

Eliminazione di pubblicità aggressive: grazie alle nuove restrizioni, le pubblicità aggressive dei siti di giochi online vengono limitate, permettendo a ogni utente di scegliere senza pressioni la piattaforma che si preferisce.

Innalzamento della soglia del payout: in base al nuovo decreto, è stata innalzata la soglia del payout del 90%, in particolare per alcuni giochi e per le slot machine. Ciò significa che, dopo una certa quantità di giocate, si avrà comunque la certezza di dover ottenere una vincita.

Garanzie economiche: infine, tutti i siti che hanno avuto l'autorizzazione da parte dell'AAMS, forniranno una garanzia economica per il pagamento delle scommesse e si avrà la certezza di ricevere le vincite.

Come scegliere la piattaforma per giocare online oggi

Grazie a queste nuove normative, oggi è possibile giocare online con più sicurezza e, soprattutto, con la certezza di una tutela da parte dello Stato. Quindi, nel momento in cui si apre un account su un sito di gioco online o di scommesse, sarà importante effettuare una serie di valutazioni:

Logo AAMS: l'aspetto più importante è quello di verificare la presenza del logo AAMS sul sito. Dovrà essere posto in prima pagina, nella parte inferiore o in quella superiore. Lo stemma è inconfondibile, dato che è composto dal logo del Ministero delle Finanze e dalla scritta “Agenzia delle Dogane e Monopoli”.

Controllare l'autorizzazione del bookmaker: i siti autorizzati sono presenti in un apposito elenco che è possibile verificare direttamente sulla piattaforma dell'ADM.

Giocare per divertirsi: tenere sempre presente l'idea che giocare è un divertimento.

Cosa succede se si accede a un sito non autorizzato: l'intervento dell'ADM

Nel caso in cui un sito non sia autorizzato da parte dell'ADM, verrà immediatamente oscurato e considerato illegale. L'azione dello Stato non si ferma solo a questo processo, ma scatteranno anche le sanzioni nei confronti del bookmaker che non ha eseguito le relative procedure previste dalla legge.

Anche un giocatore, nell'eventualità in cui rivelasse che il sito in cui si è registrato non è autorizzato, potrà intervenire subito, effettuando una denuncia all'autorità competente. Infatti, i siti illegali vengono tutti chiusi in modo veloce, con l'applicazione di multe e la restituzione dei soldi.

Inoltre, si deve considerare che un giocatore che non ha effettuato la denuncia, potrà eventualmente essere sottoposto a sanzioni con il pagamento di una somma che va dai 51€ ai 516€ e con conseguenze anche penali.

Per informazioni:

Sitiscommesse24.com è un portale specializzato sui bookmakers stranieri. L’esperienza di gioco proposta è altamente sicura, dato lo scopo palesato di fidelizzare il giocatore. Un insieme di notizie aggiornate, guide ai bonus e notizie sulle quote, assieme a recensioni aggiornate sui bookmaker, definisce il profilo di questo spazio web.

Tel: 3403604068

e-mail: info@topscommesse.com