Privacy, conoscere il Gdpr? Facile come bere un caffè

ICT
Privacy, conoscere il Gdpr? Facile come bere un caffè

E' un corso online gratuito l'ultima iniziativa realizzata da Federprivacy per diffondere la conoscenza della normativa sulla privacy a beneficio di cittadini e imprese i cui dipendenti devono trattare dati personali nel rispetto del GDPR

Per trattare i dati personali, la normativa sulla privacy prevede che dipendenti di enti ed aziende debbano essere autorizzati ed istruiti. Corso online gratuito con 10 videoclip realizzati come parodia della sitcom tv "Camera Café". Al termine del percorso, il partecipante che supera il test di apprendimento riceve anche l'attestato di partecipazione di Federprivacy. Bernardi: "Corso pensato a beneficio di tutti gli utenti, sia professionali che privati, per dare un contributo utile all'intera collettività per diffondere cultura della protezione dei dati personali"


Firenze, 21 marzo 2019 - Con l'introduzione del Gdpr, la normativa sulla protezione dei dati personali è diventata tanto nota quanto complessa, infatti chi aspira a svolgere il ruolo di Data Protection Officer deve necessariamente acquisire un notevole bagaglio di conoscenze.

D'altra parte, la maggior parte dei dipendenti di enti ed aziende per poter svolgere legittimamente le loro mansioni, non devono diventare veri e propri esperti della materia, ma devono comunque essere autorizzati a trattare i dati personali per conto del datore di lavoro, e da questo istruiti sulle nozioni basilari della legge sulla privacy, come previsto dall'art.29 del Regolamento UE 2016/679.

Per aiutare le persone a conoscere meglio il GDPR, Federprivacy ha appena realizzato un breve corso gratuito online di circa 30 minuti, strutturato con 10 vivaci videoclip realizzati come parodia della celebre sitcom tv "Camera Café" ed ambientato in un ipotetico "break" di un corso di formazione aziendale. Durante il corso, il partecipante deve rispondere anche ad una serie di domande per dimostrare di aver appreso i concetti e ottenere l'attestato di partecipazione, che viene rilasciato al superamento del punteggio minimo richiesto di 60/100 direttamente sul sito istituzionale al termine del percorso.

Data la gratuità dell'iniziativa, il corso non è però stato pensato solo per coloro che devono trattare i dati personali per motivi di lavoro, come sottolinea Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy: "Quello alla privacy è un diritto fondamentale sancito dall'Unione Europea che dovrebbe essere conosciuto non solo dagli addetti ai lavori, ma anche dai cittadini, specialmente quando firmano contratti, navigano in internet, o usano i social network. Per questo - spiega Bernardi - abbiamo realizzato questo corso online a beneficio di tutti gli utenti, sia professionali che privati, per dare un contributo che auspichiamo possa essere utile all'intera collettività per diffondere una maggiore cultura della protezione dei dati personali, e dei diritti che sono riconosciuti all'interessato."

Per svolgere il corso online "Caffè Privacy" e ottenere il relativo attestato di partecipazione, basta registrarsi gratuitamente sul sito www.federprivacy.org, ed effettuare il login all'area riservata, dove si troverà l'accesso al percorso che sarà visualizzato nel menù utente.

Ufficio Stampa Federprivacy
Email: press@federprivacy.it
Web: www.federprivacy.org
Twitter: @Federprivacy
Mobile: +39 340 2893068



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.