Cerca

SNAI, Serie A: Napoli-Lazio, 6 su 10 dicono «1». Ancelotti avanti, colpo biancoceleste a 4,00

SPORT

Superiorità non schiacciante degli azzurri per il match del San Paolo: il loro successo si gioca a 1,90 - Quasi alla pari la sfida gol Milik-Immobile: 2,50 contro 3,00 - A Firenze i viola conducono a 1,85 contro la Samp


Milano, 18 gennaio 2019 - I precedenti e le statistiche attuali raccontano di un Napoli che, sulla carta, dovrebbe superare agevolmente la Lazio. Cinque vittorie di fila negli ultimi scontri diretti a cui si aggiunge l'imbattibilità interna in campionato che dura da marzo 2018 (ko per 4-2 contro la Roma). Gli analisti SNAI e gli scommettitori, però, in vista del match di domenica, tengono in buon conto il fatto che i biancocelesti abbiano ormai superato la crisi di novembre, centrando tre vittorie e un pareggio nelle quattro gare giocate. Dunque, Napoli favorito sì, ma non troppo: a 1,90 il successo della squadra di Ancelotti, a 3,55 il pareggio, mentre sale a 4,00 il colpo dei biancocelesti. L'orientamento degli scommettitori ricalca lo spread delle quote: sei su dieci (il 62%) hanno optato per il Napoli, i restanti quattro si sono divisi quasi equamente tra pareggio (22%) e «2» (16%). Più netta, invece, l'inclinazione verso una gara con reti in abbondanza, sostenuta dall'ottima propensione offensiva del Napoli, che ha il secondo miglior attacco interno del campionato (23 gol in casa). L'Over (almeno 3 reti complessive), viaggia a 1,70. Protagonisti annunciati della sfida gol Arkadiusz Milik e Ciro Immobile, 10 reti a testa, dati a 2,50 e 3,00 per una rete domenica.

Samp, al Franchi è sempre dura - Simile il divario tra Fiorentina e Sampdoria, match in cui entrambe le formazioni cercheranno di rilanciare le proprie ambizioni europee. I viola conducono a 1,80, i blucerchiati, che al Franchi hanno vinto solo due volte negli ultimi 15 anni (nel 2017 e nel 2004), sono dati invece a 4,50, a 3,65 il pareggio. Negli scontri diretti, inoltre, si segnala una lunga serie di Goal (ossia, finali con entrambe le formazioni in rete), esito arrivato sette volte di fila, l'ottavo viaggia a 1,75. Se si parla di reti una menzione speciale va a Fabio Quagliarella, in splendida forma e in gol da 9 partite di seguito: il decimo centro consecutivo (che lo avvicinerebbe a al record di 11 detenuto da Batistuta) vale 3,50.

Troppa Juve per il Chievo - In cima alla classifica è facile il turno della Juventus, in campo lunedì all'Allianz Stadium contro il Chievo: successo bianconero a 1,10 appena, pari a 9,25, schizza a 25 il colpo gialloblu. Gioca lunedì anche il Milan, contro il Genoa a Marassi: rossoneri avanti a 2,35, pareggio a 3,15, padroni di casa poco più su, a 3,20.

Ufficio stampa Snaitech SpA
Cell. +39.3495359374 - e-mail: ufficio.stampa@snaitech.it