cerca CERCA
Mercoledì 04 Agosto 2021
Aggiornato: 00:49
Temi caldi

Impiccano due cani per vendetta

16 luglio 2019 | 13.30
LETTURA: 2 minuti

La macabra scoperta nel Nuorese, denunciati due giovani

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)

Impiccati alla recinzione di un terreno con una corda di nylon. E' la macabra scoperta fatta dal padrone di due cani trovati morti nel Nuorese. Il proprietario degli animali, due femmine di appena un anno, si era recato nel suo terreno per accudirle , trovandosi di fronte a uno scenario a dir poco raccapricciante, ha richiesto l'intervento dei carabinieri di Budoni che hanno denunciato due giovani residenti in una popolosa frazione rivierasca, ritenuti responsabili della morte dei due meticci.

I carabinieri hanno fatto intervenire immediatamente il personale veterinario della Asl di Olbia che hanno potuto solo constatarne la morte e stabilire che la causa era proprio l'asfissia. I carabinieri hanno avviato le indagini per l'identificazione dei responsabili e per stabilirne il movente del vile gesto e nel giro di poche ore gli autori sono stati identificati.

I due uomini, allevatori di 31 e 35 anni, si sono giustificati dicendo che uno dei due cani aveva azzannato un agnello di loro proprietà e quindi, per vendicarsi, li hanno impiccati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza