cerca CERCA
Lunedì 18 Gennaio 2021
Aggiornato: 01:49

Incendio Ancona, "almeno tre esplosioni, abbiamo pensato subito a Beirut"

16 settembre 2020 | 08.24
LETTURA: 1 minuti

La testimonianza all'AdnKronos di una dipendente di un hotel della zona del porto

alternate text
Ancona, 16 set.(Adnkronos)

"Abbiamo sentito diverse esplosioni, almeno tre, dall'una meno un quarto in poi. Poi il fuoco e le sirene dei mezzi di soccorso. Abbiamo pensato subito a quello che è successo a Beirut, è inevitabile". E' la testimonianza all'AdnKronos di una dipendente di un hotel della zona del porto di Ancona, dove stanotte c'è stato un vasto incendio che ha colpito diversi capannoni di cantieri navali.

L'incendio è stato spento, ma dalla zona continua a propagarsi il fumo. "C'è molto fumo nero, il vento però non lo sta portando verso il centro della città, ma verso Sud, verso l'interno. Si sente un fortissimo odore che sembra di plastica bruciata", conclude la dipendente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza