cerca CERCA
Venerdì 27 Gennaio 2023
Aggiornato: 09:31
Temi caldi

Inchiesta amianto ex Olivetti, chiesto giudizio per 33

19 dicembre 2014 | 14.04
LETTURA: 2 minuti

Tra gli ex dirigenti dell'azienda che rischiano il processo Carlo e Franco De Benedetti, i figli Marco e Rodolfo, Roberto Colaninno e l'ex ministro Corrado Passera. Le indagini sono coordinate dal procuratore capo di Ivrea Giuseppe Ferrando

alternate text
(Infophoto)

Sono 33 le richieste di rinvio a giudizio formulate dalla Procura di Ivrea (Torino) nell'ambito dell'inchiesta sulle morti per amianto tra gli operai della ex Olivetti. Tra gli ex dirigenti dell'azienda che rischiano il processo per lesioni e omicidio colposo ci sono anche Carlo e Franco De Benedetti, i figli Marco e Rodolfo, Roberto Colaninno e l'ex ministro Corrado Passera. Per sei dei 39 indagati nell'inchiesta coordinata dal Procuratore capo Giuseppe Ferrando e' stata chiesta l'archiviazione.

In particolare, l'accusa è di lesioni colpose per Roberto Colaninno e per Marco De Benedetti, mentre a tutti gli altri la procura contesta, oltre alle lesioni, anche l'omicidio colposo. L'inchiesta riguarda i morti e i malati tra gli ex operai che hanno lavorato negli stabilimenti Olivetti tra gli anni '70 e gli anni '90.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza