cerca CERCA
Venerdì 30 Luglio 2021
Aggiornato: 15:50
Temi caldi

Inchiesta Open, Rosato attacca: "Atteggiamento intimidatorio"

01 dicembre 2019 | 11.29
LETTURA: 2 minuti

Il vice presidente della Camera e coordinatore nazionale di Italia Viva punta il dito sulla linea adottata "nei confronti di chi ha voluto sostenere la Leopolda"

alternate text
(Fototgramma)

"Noi siamo stati sbalorditi che di fronte a tanta trasparenza ci sia stato un atteggiamento che è sembrato intimidatorio piuttosto che un'indagine". Lo ha detto Ettore Rosato, vice presidente della Camera e coordinatore nazionale di Iv, parlando con i giornalisti a margine della convention toscana di Italia Viva a Pistoia, a proposito dell'indagine della procura di Firenze sulla Fondazione Open.

Open era "una fondazione che funzionava con le regole delle fondazioni, dove ci sono stati dei versamenti assolutamente tutti tracciabili e tracciati, tutti fatti con una norma di trasparenza che solo il tre per cento delle fondazioni, anche quelle che si occupano di politica, in questo paese hanno utilizzati", ha precisato Rosato. Il coordinatore di Iv ha definito "intimidatorio" l'atteggiamento emerso dall'inchiesta "nei confronti di chi ha voluto sostenere la Leopolda, sostenere quelle iniziative e quel modo di fare politica che vuol dire coinvolgere tante persone che in un partito non entrano ma che in una fondazione che fa un'operazione di coinvolgimento della società civile si sentivano di dare un contributo".

Per Rosato, l'inchiesta "non è un problema per Italia Viva, è un problema per la politica. La politica serve in un Paese, dove non c'è la politica che possa essere liberamente finanziata dai cittadini, in un contesto in cui il finanziamento pubblico è stato abolito, solo i ricchi possono fare politica e non mi sembra una grande soluzione".Come Italia Viva, ha spiegato Rosato, "abbiamo utilizzato le modalità previste dalla legge in ogni circostanza, quella della libera adesione ad un partito che porta anche al sostegno economico del partito. Dopo ognuno contribuisce con le sue possibilità. Abbiamo ricevuto migliaia e migliaia di piccoli finanziamenti, poi abbiamo ricevuto anche dei finanziamenti anche più grandi perché ci sono persone che anno la possibilità di farlo e credono che questo partito sia un partito che si occupa dei problemi degli italiani".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza