cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 23:38
Temi caldi

Inchiesta stragi 1993, tutte le accuse a Berlusconi

26 settembre 2019 | 14.21
LETTURA: 3 minuti

I reati sono indicati nella certificazione depositata nel processo sulla trattativa tra Stato e mafia

alternate text
(Fotogramma /Ipa)

C'è l'attentato di via Palestro a Milano, del 27 luglio del 1993, ma anche il fallito attentato a Maurizio Costanzo in via Fauro il 14 maggio 1993, e ancora il fallito attentato al pentito Salvatore Contorno a Formello il 14 aprile 1993. Sono solo alcuni degli agguati mafiosi contestati all'ex premier Silvio Berlusconi, indagato per le stragi mafiose del 1993, come emerso ieri da una certificazione depositata in cancelleria dalla difesa dell'ex Presidente del consiglio Silvio Berlusconi chiamato a deporre dalla difesa di Marcello Dell'Utri, imputato nel processo. La lunga lista depositata nel processo inizia con l'attentato di Roma del 15 maggio 1993, seguito da quello di Milano del 27 luglio 1993, e ancora da quello di Formello il 14 aprile 1994, e ancora Firenze e Roma. Un lunghissimo elenco, in due pagine, in cui vengono indicati gli articoli dei reati di cui è indagato Berlusconi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza